iscrizionenewslettergif
Politica

Processo Berlusconi: Pdl Bergamo in prima linea

Di Redazione12 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il coordinatore del Pdl di Bergamo Carlo Saffioti

Il coordinatore del Pdl di Bergamo Carlo Saffioti

MILANO — Sono arrivati in massa per dire no al processo, a sentir loro tutto politico, a Silvio Berlusconi: un centinaio di bergamaschi era in prima linea, ieri mattina, davanti al Palazzo di Giustizia di Milano a sostegno del Capo del Governo, in aula per difendersi dall’accusa di prostituzione minorile.

“È stata una grande manifestazione – ha detto il coordinatore provinciale del Pdl di Bergamo Carlo Saffioti – che ha visto anche una folta presenza di bergamaschi a sostegno di un presidente costretto a impegnarsi della aule giudiziarie a discapito dei tanti impegni per risolvere i veri problemi del paese. Ma è stata anche una manifestazione a sostegno della riforma della magistratura, al fine non certo di rivalersi sui giudici ma per ricreare un clima di fiducia dei cittadini nei confronti del sistema giudiziario. Quindi, una manifestazione a favore di tutti quei magistrati che pur fra mille difficoltà si impegnano con imparzialità, ogni giorno, nei tribunali italiani, e contro quei (pochi ma senza dubbio efficienti) magistrati politicizzati ritengono sia loro diritto sostituirsi al volere espresso nell’urna dagli elettori”.

La Marcegaglia “respinge” Berlusconi: a Bergamo non voglio politici

Emma Marcegaglia e Silvio Berlusconi BERGAMO -- "All'assise di Bergamo del 7 maggio prossimo non ci saranno rappresentanti del governo ...

Il Fli attacca: alloggio alla segretaria del sindaco. Petralia (Pdl): di case se ne intendono

Giuseppe Petralia, capogruppo del Pdl in consiglio comunale BERGAMO -- "Quelli del Fli di case se ne intendono". E' ironica la risposta del ...