iscrizionenewslettergif
Sport

Bjelanovic entra e segna, Consigli parata da eroe

Di Redazione11 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Andrea Consigli

Andrea Consigli

MODENA – Partita intensa e zeppa di episodi. Tanti momenti, tanti protagonisti: ne scelgo due e sono Sasa Bjelanovic e Andrea Consigli. Bravissimo il primo a segnare il 2-1, fenomenale il secondo a salvare il risultato: due gemme da applausi nella serata modenese a tinte orobiche.

Consigli 8: tanta spinta del Modena nel primo tempo ma nessun pericolo. Sul gol non può nulla poi arriva il 92’, c’è Diagouraga che di testa tira a botta sicura e lui vola come un angelo a salvare il successo: una parata incredibile

Bellini 7: attento e puntuale, salva su Pasquato al 19’ un’azione pericolosa e  nel complesso piace per come interpreta la gara. Tiene fino al termine pur non essendo al 100%: stoico

Capelli 6,5: le buone maniere rimangono nel cassetto, serve tanta grinta e lui non si tira certo indietro fino al fischio finale. Ennesima prova positiva, bravo davvero.

Manfredini 7: partenza splendida, salva in spaccata un gol certo al 9’. Il migliore nel momento del forcing modenese, per tutta la gara ci mette corpo e anima e alla fine risulta il leader della difesa.

Peluso 5,5: in difficoltà contro Gozzi nella prima parte di gara sia in contenimento che in ripartenza. Primo tempo non positivo, secondo tempo più o meno in linea con il resto della gara: unico neo di una serata da incorniciare

Ferreira Pinto 6.5: al 29’ scarica in rete un destro da posizione defilata ma l’arbitro fischia il fuorigioco. E’ un diesel, nel momento del forcing finale lui c’è e si fa sentire

Padoin 6: in difficoltà nel primo tempo, migliora con il passare dei minuti e alla fine si guadagna la pagnotta anche con alcuni palloni tenuti lontano da Consigli

Carmona 6,5: prova a disegnare la manovra ma non sempre ci riesce. Ha il grande merito di muoversi in continuazione, si conferma un centrocampista di livello che in serie A sarà molto prezioso

Doni 6: assist splendido per Ceravolo al 18’ deviato in angolo sul più bello, altro super pallone al 33’ di esterno destro. Nervoso, si accende ad intermittenza e regala buone cose: cala nella ripresa (dal 62’ Bonaventura 7: come a Torino, entra e si vede subito molto. Quella sera segnò, stavolta regala a Bjelanovic la prima gioia personale)

Ruopolo 6,5: un fantasma nel primo tempo, sbaglia anche i più semplici appoggi per i compagni. Inizia la ripresa insaccando un gol da cineteca con un colpo di tacco all’incrocio dei pali in acrobazia (84’ Bjelanovic 7: dopo le critiche per l’errore contro il Novara, ecco il primo gol con la Dea: bello e pesantissimo)

Ceravolo 6,5: in campo a sorpresa, inizia benissimo e per poco riesce anche a presentarsi davanti a Guardalben. Si impegna molto e crea alcune situazioni interessanti, esce stremato (74’ Delvecchio 6: entra nel momento della lotta ed è il suo pane)

All. Colantuono 8: Indemoniato per tutta la gara, sostiene i suoi nel momento duro e con i cambi decide ancora una volta il risultato. Bravo lui a credere nei ragazzi che allena, i numeri poi lo rendono davvero intoccabile: ha portato l’Atalanta in A, adesso è davvero fatta.

Fabio Gennari

Atalanta in paradiso: 2-1 a Modena e +11 sul Novara

Il gol decisivo di Bjelanovic (fto Mariani - Agenzia Eccetera) Il gol decisivo di Bjelanovic (foto Mariani - Agenzia Eccetera) MODENA – Splende ...

Modena-Atalanta, i 43 scatti del trionfo nerazzurro

Gioia orobica MODENA -- Guardate i volti degli eroi nerazzurri. Ci sono tutti, esultano e sorridono davanti ...