iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
I grandi fatti

Fukushima: si teme l’esplosione del reattore

Di Redazione7 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fukushima

Fukushima

FUKUSHIMA, Giappone — I tecnici della Tepco hanno iniziato ad iniettare azoto nel reattore numero 1 della centrale di Fukushima per evitare eventuali esplosioni causate dall’accumulo di idrogeno: “Gli operai hanno iniziato ad iniettare azoto gassoso all’1.31. Da quel momento il livello dall pressione è aumentato e vi è stata conferma che il gas è penetrato nel reattore”, ha riferito il portavoce della società che gestisce l’impianto.

L’operazione dovrebbe durare complessivamente sei giorni per un totale di 6.000 metri cubi di azoto iniettato – prevede la Tepco, che aveva presentato l’intervento come una misura preventiva legata al rischio potenziale che la quantità di idrogeno continuasse ad aumentare all’interno del reattore fino a provocare un’esplosione per contatto con l’ossigeno nell’aria. I tecnici faranno altrettanto con i reattori 2 e 3 nei prossimi giorni.

Due dei sei reattori della centrale di Fukushima erano stati gravemente danneggiati, all’indomani del sisma dell’11 marzo, da esplosioni di idrogeno che però non avevano raggiunto il nucleo dei reattori. (fonte afp)

Fukushima: chiusa la falla di acqua radioattiva

Fukushima FUKUSHIMA, Giappone -- Il gestore della centrale nucleare giapponese di Fukushima, danneggiata dallo tsunami dell'11 ...

Violento terremoto in Giappone: rientra l’allarme tsunami

Lo tsunami dell'11 marzo TOKIO, Giappone -- E' rientrato l'allarme tsunami lanciato questo pomeriggio in seguito a un forte ...