iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi a Bergamo per l’assemblea di Confindustria

Di Redazione7 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

BERGAMO — A che ora arriverà non è ancora certo. Ma, salvo impegni dell’ultimo istante, ci dovrebbe essere anche il premier Silvio Berlusconi alla prossima Assise nazionale di Confidustria che si terrà a Bergamo il prossimo sabato 7 maggio.

Secondo indiscrezioni trapelate, il premier ha intenzione di far visita agli industriali durante la riunione convocata alla Fiera di via Lunga. La scelta sarebbe dettata da ragioni di opportunità istituzionale oltre che di polarizzazione mediatica, a pochi giorni dalle elezioni amministrative del 16 e 17 maggio. La strategia che stanno studiando i guru delle comunicazione del premier, infatti, prevede un coinvolgimento diretto del premier e l’impiego massiccio della forza di trascinamento che Berlusconi è sempre riuscito a mettere in campo nelle occasioni importanti.

Per la prima volta nella sua carriera politica, dunque, Berlusconi metterà piede nella nostra città. Non era mai accaduto in via ufficiale anche se la leggenda metropolitana mormora che il Cavaliere, nei primi anni duemila, abbia più volte fatto visita a un noto coiffeur cittadino che lavora per i vip e le star televisive di Segrate.

Di certo, qualche anno fa, emissari di Berlusconi erano stati nella nostra città per trattare l’acquisto di un palazzo nobiliare da una ventina milioni di euro a Bergamo Alta, forse da regalare al figlio Piersilvio. L’operazione naufragò per l’assenza di un eliporto nella prestigiosissima residenza affacciata sulle Mura.

Ora arriva finalmente una visita ufficiale con l’assise di Confindustria e Piccola industria a cui sarà presente ovviamente anche Emma Marcegaglia. La numero uno degli industriali ha detto ieri che “E’ un momento di tensione e di crisi straordinaria. Confindustria riunirà gli imprenditori a Bergamo e formulerà le sue richieste sui temi ritenuti più rilevanti per il Paese, riportando al centro dell’attenzione l’impresa”. Un’occasione che difficilmente il Berlusconi politico e imprenditore avrebbe potuto lasciarsi scappare. Quello che doveva essere un appuntamento interno all’associazione, dunque, è destinato a trasformarsi in un confronto più ampio sull’economia italiana.

Sabato visita lampo del ministro Maroni a Bergamo

Il ministro dell'Interno Roberto Maroni BERGAMO -- Il ministro dell'Interno Roberto Maroni sarà a Bergamo sabato mattina per una ...

Provincia: 380mila euro di retribuzione per il super-avvocato

La Provincia di Bergamo BERGAMO -- Fuoco di fila dei consiglieri provinciali della Lista Bettoni contro la retribuzione di ...