iscrizionenewslettergif
Politica

Il centrodestra trevigliese si presenta: tre liste in appoggio a Siliprandi

Di Redazione6 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Da sinistra: Corbetta, Riganti, Siliprandi, Maier e Sangaletti

Da sinistra: Corbetta, Riganti, Siliprandi, Maier e Sangaletti

TREVIGLIO — Sono tre le liste civiche di centrodestra che appoggiano la candidatura di Patrizia Siliprandi a sindaco di Treviglio: “Per cambiare”, “Uniti per Treviglio” e “Per Siliprandi”. I tre capolista saranno rispettivamente Nausicaa Riganti, Daniele Corbetta e Giampietro Sangaletti.

Si tratta di tre liste civiche composte da persone del territorio trevigliese, molto conosciute in città e che hanno un programma elettorale semplice, basato sui temi etici e ambientali, fra cui il “no” al trasferimento di mezzo milione di metri cubi d’amianto nella cava Valaita e la questione dell’acqua al cromo, e una “politica che sia volontariato nell’interesse della città e non in quello esclusivo dei partiti” ha spiegato Lorenzo Maier, fondatore con Enzo Riganti di “Per cambiare”.

Nausicaa Riganti, figlia 23enne del compianto Enzo e capolista di “Per cambiare” intende lavorare nel solco tracciato dal padre, carico di ideali e semplicemente al servizio dei cittadini: dai temi ambientali, alla cementificazione irrazionale, alla tutela dell’attività agricola, alla viabilità, alla questione Castelcerreto, alla rivitalizzazione del centro cittadino, coniugata con maggiore sicurezza e ordine pubblico”.

Giampietro Sangaletti di “Uniti per Treviglio” invece, rappresenta la base di Forza Italia, e la mette sul politico “perché da trevigliesi non possiamo accettare le decisioni imposte dall’alto, già prese a livello provinciale”. Sangaletti aveva avanzato la sua candidatura a sindaco alla segreteria provinciale del Pdl “ma era già tutto deciso da mesi, senza che la base fosse stata consultata”. Così ha deciso di appoggiare una candidatura del territorio, come quella della Siliprandi. “Una candidatura – ci tiene a precisare -, che si pone nel centrodestra e che, in caso di ballottaggio, non appoggerà certo la Borghi e il centrosinistra”.

Daniele Corbetta, capolista di “Per Siliprandi” è agente di commercio e spiega che all’origine della lista civica ci sono due motivazioni: “Sostenere l’unica candidata che ha fatto vera opposizione negli ultimi 5 anni in consiglio comunale” e battersi per un territorio “che sentiamo nostro e non di altri, sostituendo le ideologie preconfezionate dei partiti con le scelte di buon senso”.

Uniti nel centrodestra per Treviglio appoggia la Siliprandi

Treviglio TREVIGLIO -- "Dopo 5 anni di una deludente amministrazione di sinistra finalmente i trevigliesi hanno ...

Treviglio, la Siliprandi vuota il sacco: ecco come stanno davvero le cose (video)

Il candidato sindaco del centrodestra trevigliese Patrizia Siliprandi TREVIGLIO -- "Vede, al di là delle esternazioni del segretario provinciale della Lega Cristian Invernizzi ...