iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Incendio distrugge il tetto di un’abitazione: due piani inagibili

Di Redazione5 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I pompieri in azione

I pompieri in azione

ZOGNO — Una canna fumaria appena pulita con prodotti che bruciano l’intasamento. Potrebbe essere questa l’origine dell’incendio che ieri ha mandato in fumo il tetto di un’abitazione e reso inagibile altri due piani di un edificio di Ambria, frazione di Zogno, senza per fortuna provocare feriti.

L’allarme è scattato nel pomeriggio. Verso le 16.30 uno dei proprietari della casa ha visto del fumo uscire dal tetto e ha cercato di spegnere le fiamme. Poi ha chiamato i vigili del fuoco. Sul posto sono subito arrivati due squadre dei pompieri da Zogno e Bergamo. Nel frattempo il rogo si era diffuso a tutto il tetto, distruggendolo completamente, e ad altri piani. Tanto che i pompieri per metterlo sotto controllo hanno dovuto impiegare circa un’ora e mezza. Anche perché le autopompe non sono riuscite a raggiungere la casa, dal momento che la via era troppo stretta per i camion. Lo spegnimento inoltre è stato ostacolato dal forte vento.

San Pellegrino, Milesi: trovato il gestore alberghiero, via al rilancio

Le terme progettate da Percassi SAN PELLEGRINO -- La notizia era nascosta fra le righe di un'intervista pubblicata da L'Eco ...

Cadono durante esercitazione del soccorso alpino: due feriti

L'elicottero del soccorso alpino BERGAMO -- Brutto incidente domenica mattina durante un'esercitazione del Soccorso alpino a Oltre in Colle, ...