iscrizionenewslettergif
Isola

Da Lampedusa a Mozzo: 6 tunisini bloccati dai carabinieri

Di Redazione4 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un immigrato in fuga

Un immigrato in fuga

MOZZO — Erano fuggiti da Lampedusa e sono stati bloccati alle porte di Bergamo. Sei tunisini, di cui uno minorenne, sono stati fermati dai carabinieri ieri Mozzo, in un bar sulla provinciale Briantea.

I sei extracomunitari non avevano ovviamente i documenti con sé. Con loro c’era un settimo clandestino che aveva già ricevuto il mandato di espulsione dal nostro paese perché irregolare, mentre un ottavo è riuscito a fuggire.

Dagli accertamenti è emerso che due di loro erano sbarcati a Lampedusa l’11 marzo, due il 21 e due il 23 marzo. Sarebbero poi arrivati a Mozzo passando da Caltanissetta e da Milano. I carabinieri li hanno accompagnati in caserma a Bergamo e fotosegnalati. Il piu’ giovane è stato affidato a un centro di accoglienza per minorenni. Gli altri sono stati denunciati a piede libero per violazione della normativa sull’immigrazione. A loro è stato consegnato un decreto di espulsione.

Yara, lettera anonima: ho visto 3 ragazzi nel campo di Chignolo

Gli esperti della scientifica nel campo di Chignolo BREMBATE SOPRA -- Una nuova lettera anonima giunta alla redazione dell'Eco di Bergamo potrebbe gettare ...

Yara, i carabinieri indagano su 6 cellulari sospetti del Cosentino

I carabinieri in via Bedeschi, a Chignolo d'Isola BREMBATE SOPRA -- Che cosa ci facevano nella zona di Brembate Sopra, la sera della ...