iscrizionenewslettergif
Editoriali

Manca solo la matematica? Colantuono è a 198 punti con la Dea

Di Redazione3 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Stefano Colantuono

Stefano Colantuono

BERGAMO – L’Atalanta è in serie A. Mi sbilancio da qualche giorno, ho avuto modo di dirlo ai quattro venti e ogni volta che un protagonista a Zingonia si è issato davanti alle telecamere la mia prima domanda è stata: quando sarà matematicamente fatta?

Nessuna risposta, come è logico che sia. Però negli stanzoni del Centro Bortolotti fanno un altro lavoro, noi da fuori possiamo sbilanciarci e contro la Triestina, va detto, è caduta anche l’ultima paura che può attanagliare l’innamorato medio dei colori nerazzurri: il rilassamento, se capita, lo gestisce il mister.  

Gol a freddo insaccato, 25 minuti di pausa quasi a volersi abbronzare dal centro del campo e dopo l’intervallo (dove il mister non avrà mancato di strigliare i suoi per quella porzione di primo tempo) la goleada. Questa squadra ha interpreti che possono recitare da protagonisti, Bonaventura ne è l’esempio più lampante, e la Triestina è stata spazzata via.

Indipendentemente da cosa capiterà in futuro, bisogna dare a Colantuono ciò che è di Colantuono. In tre campionati scarsi (mancano ancora 8 gare di questo) sono 198 i punti portati a casa: 81 nel primo anno di B, 50 in serie A e 67 quest’anno. Pensateci bene, un’enormità. E se conquista i punti, significa che riesce a tenere alta la concentrazione dei suoi ragazzi per periodi lunghissimi: ad oggi, dopo la sconfitta in casa con il Livorno dell’andata, sono 17 le partite utili consecutive con un totale di 19 vittorie in 34 gare. Inutile commentare.

Per capire come mai mi sbilancio sulla certezza dell’Atalanta in A, basta guardare il calendario. Nessuna tabella, ovvio. Ma ignorare i prossimi impegni è impossibile. Nelle 8 giornate che mancano l’Atalanta affronta Modena, Empoli, Crotone, Livorno, Portogruaro, Albinoleffe, Cittadella e Grosseto. Il Novara invece Empoli, Piacenza, Reggina, Siena, Crotone, Frosinone, Pescara e Modena.

Scendendo nel dettaglio, entrambe le squadre dovranno giocare nel catino di Crotone ma per i piemontesi ci sono sfide esterne decisamente pesanti a Empoli, a Reggio Calabria e a Pescara mentre i nerazzurri saranno impegnati a Modena, Livorno e Grosseto potendo sfruttare il fattore campo nel posticipo serale in casa dell’Albinoleffe.

Tutte le gare sono dure ma ammesso e non concesso che il Novara vinca sempre (24 punti), l’Atalanta dovrebbe conquistarne meno di 16 da qui al 29 maggio per rischiare dopo che ne ha incamerati 67 nelle precedenti 34 giornate: sono 4 vittorie e 4 pareggi. Ergo, basta non perdere più. Missione impossibile?

Chiudo con una precisazione e una sottolineatura. Settimana scorsa mi ero speso scrivendo che Colantuono, a mio parere, da qui alla fine dovrebbe dare spazio ai giovani in prospettiva futura. Lo ribadisco, con forza. Questo non significa affermare che finora non l’ha fatto, non è una critica nei confronti del suo operato o la voglia di bacchettare le sue scelte ma una mera constatazione logica: se da qui alla fine verifichi gli investimenti butti un occhio al futuro. O dobbiamo avere il terrore dei prossimi avversari tanto da non poter “rischiare” un Bonaventura o un Marilungo dal primo minuto?

Simone Tiribocchi, contro la Triestina, è stato per me il miglior in campo. Non tanto per il gol ma soprattutto per l’approccio, la rabbia e la voglia che ha dimostrato. Avete visto la reazione dopo il gol? Ho letto un “finalmente” dalle sue labbra e vorrei farlo mio: quando gioca così, è utile alla causa e determinante per il risultato. Bentornato.

 Fabio Gennari

Mister, è il momento di cambiare: l’Atalanta deve capire

Guido Marilungo BERGAMO – Dettagli? Macchè, importantissime verità. Padova – Atalanta, sedicesimo risultato utile consecutivo della truppa ...

Medici: procedure e responsabilità penali

La responsabilità penale dei medici La recente sentenza della Cassazione (Sez. IV penale del 2 marzo 2011, n.8254) ...