iscrizionenewslettergif
Provincia

Zuffa fra genitori in tribuna: partita dei Pulcini sospesa

Di Redazione1 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Partita sospesa per zuffa fra i genitori

Partita sospesa per zuffa fra i genitori

CAPRINO BERGAMASCO — Altro che ultrà. La storia che stiamo per raccontarvi farebbe arrossire di vergogna anche il capo degli hooligans serbi, visto che in ballo c’erano dei bambini. Ebbene, una partita di calcio della categoria Pulcini è stata sospesa perché due genitori – un papà e una mamma delle opposte fazioni – sono venuti alle mani in tribuna mentre i pargoli giocavano.

La vicenda è accaduta a Monte Marenzo, piccolo centro della provincia di Lecco al confine con la provincia di Bergamo, a due passi da Caprino Bergamasco e Celana. Teatro delle disfida, una gara a sei tra i Pulcini della polisportiva locale e l’Aurora San Francesco di Lecco.

I bambini, di soli nove anni, non credevano ai loro occhi. Nel bel mezzo della partita, il dirigente arbitro ha sospeso la gara per correre in tribuna a sedare la rissa scaturita dopo uno scambio di battute velenosissime fra un padre e una madre delle due squadre. L’alterco è stato scatenato da una parola fuori posto e i due protagonisti sono presto passati alle vie di fatto con spinte e quant’altro. I dirigenti e gli altri genitori sono poi riusciti a riportare la calma. Inutile dire che i piccoli sono arrossiti di vergogna per comportamenti tanto fuori luogo dei loro genitori, pronti a scannarsi per due calci a un pallone, per giunta amatoriale.

La Polisportiva Monte Marenzo ha reso noto che convocherà quanto prima una riunione societaria per studiare iniziative di sensibilizzazione ed educazione allo sport: per i genitori.

Pescatore cade nel Dezzo: salvato dal soccorso alpino

Un intervento del soccorso alpino DARFO -- Provvidenziale intervento sabato pomeriggio intorno alle 16 del soccorso alpino. I tecnici della ...

Attraversa la strada: pensionata travolta da un tir

L'ambulanza CISANO -- Si trova ricoverata agli Ospedali Riuniti di Bergamo, la pensionata di 68 anni ...