iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Gru si sbilancia e cade: artigiano precipita da 8 metri

Di Redazione1 aprile 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L'ambulanza

AZZANO SAN PAOLO — Sono stati momenti di autentico terrore quelli vissuti ieri pomeriggio in un cantiere di via Roma, ad Azzano San Paolo. Una gru alta otto metri, forse per una manovra sbagliata, è andata fuori equilibrio ed è precipitata al suolo. L’operaio nel cestello è rimasto ferito.

Tutto è cominciato intorno alle 15. L’artigiano – un 49enne, residente ad Urgnano – era nel cestello dell’autogru per effettuare delle riparazioni al tetto di una palazzina. Lavorava lassù da solo. Probabilmente deve avere sbagliato una manovra, tanto che all’improvviso la gru si sbilanciata, tanto da sollevare anche il mezzo su cui era montata.

La gru, l’uomo e il cestello sono precipitati da un’altezza approssimativa di 8 metri. Durante la caduta il poveretto è stato poi scagliato all’esterno del cestello e ha battuto la testa. Soccorso dal 118, ora si trova ricoverato con un forte trauma cranico agli Ospedali Riuniti di Bergamo, ma non versa in pericolo di vita. Nel frattempo i tecnici dell’Asl e i carabinieri sono intervenuti sul posto per i rilievi del caso e per sentire i testimoni che hanno soccorso il ferito.

Delitto Gaspani: omicidio cominciato al piano di sopra

I carabinieri OSIO SOPRA -- Segni di difesa, graffi sulle braccia, tagli diffusi come se l'uomo avesse ...

Giovane motociclista muore davanti agli occhi dei parenti

L'ambulanza SERIATE -- Ennesimo dramma della strada. E' spirato davanti agli occhi del padre e del ...