iscrizionenewslettergif
Valbrembana

San Pellegrino, Milesi: trovato il gestore alberghiero, via al rilancio

Di Redazione31 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le terme progettate da Percassi

Le terme progettate da Percassi

SAN PELLEGRINO — La notizia era nascosta fra le righe di un’intervista pubblicata da L’Eco di Bergamo sabato scorso. Recita: “Nelle scorse settimane ci è stato confermato che l’ultimo ostacolo che impediva l’avvio dei cantieri nell’area già di proprietà della Sanpellegrino è stato superato. Si è trovato il gestore delle nuove terme e dell’albergo. Ci attendiamo, quindi, la rapida presentazione dei progetti esecutivi e l’avvio dei lavori”.

Il tanto agognato gestore cercato da anni a San Pellegrino dunque è stato trovato. A dirlo è il consigliere provinciale e capogruppo della Lista Bettoni Vittorio Milesi che nei giorni scorsi ha presentato la sua candidatura a sindaco della cittadina della Valbrembana, con la lista “Insieme per San Pellegrino” alle prossime elezione amministrative del 15 e 16 maggio. Milesi è attualmente vicesindaco, ed è stato alla guida del paese del Grand Hotel dal 1996 al 2006.

Il rilancio del centro turistico brembano da parte di Antonio Percassi, dunque, è realtà. Almeno stando a sentire il vicesindaco. Regione, Provincia e Comune hanno già fatto tutto il dovuto, ci sono dei ritardi nella costruzione delle nuove terme, nel recupero dell’albergo termale, nella realizzazione del centro residenziale e commerciale, ma questione di poco tempo per l’avvio dei cantieri, assicura MIlesi che attende “la rapida presentazione dei progetti esecutivi e l’avvio dei lavori” dichiara a L’Eco.

E dire che fino al settembre scorso il rappresentante del Gruppo Percassi Gianluca Spinelli aveva detto ai cittadini di San Pellegrino che il progetto di rilancio della cittadina brembana “latita perché non sono state ancora trovate le catene alberghiere che gestiranno il centro termale, l’ex hotel Terme e il nuovo hotel delle Terme”. Erano in corso trattative. Ebbene, secondo quanto sostiene il vicesindaco Milesi, in pochi mesi il gestore è stato trovato. “Secondo indiscrezioni – riferisce L’Eco – dovrebbero essere affidati al gruppo che attualmente gestisce anche terme di Bormio, Pré-Saint-Didier (Valle d’Aosta), Milano e Monza”. Ovvero il gruppo Quadrio Curzio.

LEGGI ANCHE
San Pellegrino: gestore alberghiero cercasi

Foppolo: sciatore muore per una caduta sul ghiaccio

L'elicottero di soccorso updated FOPPOLO -- Una disgrazia. Uno sciatore di 53 anni è morto quest'oggi intorno a ...

Incendio distrugge il tetto di un’abitazione: due piani inagibili

I pompieri in azione ZOGNO -- Una canna fumaria appena pulita con prodotti che bruciano l'intasamento. Potrebbe essere questa ...