iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Delitto Gaspani: omicidio cominciato al piano di sopra

Di Redazione31 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

OSIO SOPRA — Segni di difesa, graffi sulle braccia, tagli diffusi come se l’uomo avesse cercato disperatamente di fuggire. Sono i nuovi elementi emersi dall’autopsia effettuata ieri sul corpo di Mario Gaspani, il commerciante d’auto di 57 anni assassinato a coltellate venerdì sera nel garage della sua abitazione di Boltiere e poi abbandonato in un campo a Osio Sopra. Ma soprattutto, stando alle nuove analisi della scena del crimine, il delitto sarebbe cominciato nell’appartamento al piano di sopra della sua villa.

I nuovi rilievi confermano che l’aggressione e l’accoltellamento è durato diverso tempo. Gli esperti hanno trovato macchie di sangue nell’appartamento in cui viveva l’uomo oltre che in garage, come se l’uomo fosse in casa con uno o più conoscenti. L’autopsia, poi, dice che il Gaspani ha cercato di ripararsi a quei colpi inferti con un’arma da taglio e con particolare violenza. Ora gli esperti del Ris (Raggruppamento investigazioni scientifiche) dei carabinieri dovranno stabilire se quei graffi sono tutti dovuti all’assassino, oppure allo strisciamento fra i rovi della roggia in cui il corpo è stato ritrovato.

Nella casa di Gaspani sono state trovato numerose tracce. Da quanto si è appreso, gli aggressori potrebbero essere più di uno. Oggi continueranno i rilievi. Sotto la lente d’ingrandimento anche l’auto dell’uomo, dapprima scomparsa e poi ritrovata nei giorni scorsi a Osio.

A Sorisole il primo corso di guida per asini: veri

Un corso per imparare a guidare gli asini SORISOLE -- Un corso intensivo di guida d'asino. Non si tratta di un'esclamazione furente al ...

Gru si sbilancia e cade: artigiano precipita da 8 metri

L'ambulanza AZZANO SAN PAOLO -- Sono stati momenti di autentico terrore quelli vissuti ieri pomeriggio in ...