iscrizionenewslettergif
Politica

Caravaggio: la Lega ricandida Giuseppe Prevedini

Di Redazione30 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giuseppe Prevedini

Giuseppe Prevedini

CARAVAGGIO — Il sindaco di Caravaggio Giuseppe Prevedini si ricandida alle amministrative del prossimo maggio. Lo ha annunciato la Lega Nord attraverso un comunicato stampa.

Prevedini è dunque pronto a fare il bis. Il sindaco di Caravaggio e consigliere provinciale (eletto con oltre 10 mila preferenze), è il candidato scelto dai lumbard per guidare il comune della Bassa anche per i prossimi cinque anni. Cinquantatré anni, commerciante, sposato e padre di un figlio, Prevedini, in caso di rielezione, proseguirà il lavoro iniziato prima come vice sindaco nella Giunta Pirovano e poi, dal 2006, come sindaco, con il 64, 7 per cento dei consensi. E la squadra che lo affiancherà alle prossime amministrative rimarrà pressoché invariata, con l’ingresso solo di qualche nome nuovo e un aumento delle quote rosa.

Una scelta che riflette la volontà di dare continuità ad un lavoro iniziato ben diciannove anni fa, che ha portato il Comune di Caravaggio a scalare la classifica relativa alla qualità della vita dei Comuni italiani sopra i diecimila abitanti, passando dall’800° al 53° posto. “Tanto è stato fatto in questi anni e i risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti – commenta Giuseppe Prevedini -. Questo è stato possibile grazie al grande spirito di collaborazione che da sempre ha contraddistinto la Giunta e che abbiamo ereditato da Ettore Pirovano. Il periodo che stiamo attraversando, dal punto di vista finanziario, non è certo dei migliori, ma il bilancio di Caravaggio parla chiaro. Ricordiamo che su un conto economico di 23 milioni di euro, siamo riusciti ad avere un avanzo di 1,55 euro: un risultato estremamente positivo, indice di un’amministrazione virtuosa”.

Ma tanto è ancora il lavoro che Prevedini intende portare avanti nei prossimi anni: tra le priorità c’è la conclusione dei lavori di realizzazione del Centro Studi, vero e proprio fiore all’occhiello per il territorio frequentato da oltre 2 milioni di pellegrini ogni anno, la realizzazione del Cse per i giovani meno fortunati. “Purtroppo negli ultimi anni, per causa dei vincoli imposti dal Patto di stabilità, non abbiamo potuto dare il via ad interventi prioritari, come ad esempio il rifacimento delle palestre – aggiunge Prevedini -: il progetto è pronto ed è nostra intenzione fare in modo che possa concretizzarsi nel minor tempo possibile”. E anche per quanto riguarda la realizzazione del teatro, Prevedini si dichiara pronto a rimettere sul tavolo il progetto: “Nel prossimo futuro siamo pronti a tirare fuori dal cassetto il progetto – rivela il sindaco – , sperando di poter contare anche sul sostegno dei privati per la sua realizzazione”.

Tanti, insomma, sono i progetti a cui la Giunta leghista sta lavorando e su cui ha intenzione di concentrarsi anche in futuro. Fondamentale, secondo Prevedini, sarà l’attenzione verso il territorio, interessato dal passaggio della Brebemi e della Tav (a settembre dovrà essere approvato il Pgt – Piano di governo del territorio): “In questo contesto – dichiara Prevedini – sarà estremamente importante vigilare affinché non vi siano infiltrazioni di tipo mafioso, tenendo gli occhi bene aperti sui nuovi investimenti”.

Continuerà anche il dialogo con le imprese del territorio, risultato essere fondamentale in questi anni per limitare la disoccupazione, fenomeno che a Caravaggio registra il tasso più basso di tutta la provincia: “Il contatto sempre diretto con gli industriali del territorio – conclude il primo cittadino – ci ha sempre permesso di monitorare attentamente la situazione occupazionale, limitando la disoccupazione. Ne è una dimostrazione la convezione recentemente stipulata che porterà alla creazione di una nuova zona industriale di 450 metri quadrati, che in futuro dovrebbe dare lavoro a più di un migliaio di persone”.

Aeroporto: battaglia “sommersa” per la presidenza

L'aeroporto di Bergamo BERGAMO -- La partita sull'aeroporto si fa sempre più complessa. E non potrebbe essere altrimenti ...

Lite fra Fini e La Russa finisce in “vaffa” (video)

Lo scontro fra La Russa e Fini ROMA -- ''Non è stata un'offesa alla persona ma all'istituzione. La gravità di quanto accaduto ...