iscrizionenewslettergif
Sebino

Vincevano appalti evadendo le tasse: 10 denunciati per frode

Di Redazione29 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza

COSTA VOLPINO — Vincevano gli appalti nel settore dell’edilizia, praticando prezzi più vantaggiosi. Ma prezzi che erano possibili grazie alla frode delle tasse. La Guardia di Finanza di Costa Volpino ha scoperto un giro di società collegate fra loro che hanno frodato al fisco qualcosa come 25 milioni di euro.

Denunciate 10 persone appartenenti a quattro società. Il meccanismo che avevano escogitato era ingegnoso. Ad ogni gara d’appalto partecipava un’impresa diversa. In realtà faceva capo allo stesso gruppo, aveva gli stessi dipendenti ed era di fatto gestita dalle stesse persone. Dal momento che le società non pagavano le tasse dovute, potevano presentare, in sede di gara d’appalto, prezzi più vantaggiosi e concorrenziali, decisamente al ribasso rispetto alla media. Questo consentiva al gruppo di fare man bassa di tutti gli appalti pubblici a cui partecipava.

Ebbene, oltre alla denuncia per frode, la Guardia di Finanza ha segnalato all’Agenzia delle Entrate somme su cui non sono state pagate le imposte per oltre 25 milioni di euro e Iva non versata per oltre 5 milioni di euro. Le fatture false ammontavano a circa 8 milioni di euro e i crediti d’imposta inesistenti a 950 mila euro.

Finto carabiniere truffa un contadino: bottino 1300 euro

Tesserino finto dei carabinieri ADRARA SAN MARTINO -- Ennesima truffa ai danni di un anziano. Stavolta non è accaduto ...

Moto, terzo incidente: gravissimo giovane di Mapello

L'elicottero di soccorso VILLONGO -- Terzo gravissimo in incidente stradale nel giro di poche ore in Bergamasca. Stavolta ...