iscrizionenewslettergif
Bergamo

Aggressione nel carcere di via Gleno: 5 agenti feriti

Di Redazione18 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Situazione difficile nel carcere di Bergamo

Situazione difficile nel carcere di Bergamo

BERGAMO — Sono cinque gli agenti di polizia penitenziaria aggrediti ieri sera da un gruppo di detenuti nel carcere di Bergamo. I poliziotti sono stati ricoverati d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Bergamo per le lesioni subite durante lo scontro.

A render noto l’episodio è stata la Cisl di Bergamo. Secondo quanto sostiene il sindacato la situazione nel carcere di via Gleno è davvero difficile. “Si tratta dell’ennesimo episodio di estrema gravità che colpisce il personale di Polizia Penitenziaria nella struttura bergamasca e che dimostra, ad appena 24 ore dalla visita del Capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria di Milano e da poche ore dall’evasione dal carcere di Voghera di 3 pericolosi detenuti, quanto le parole dello stesso dirigente tese all’ottimismo e agli impegni assunti dall’Amministrazione Penitenziaria, non collimino con la realtà dei fatti”.

Per far fronte all’annoso problema del sovraffollamento, verranno costruiti spazi per 800 posti in più nelle carceri lombarde. Quattrocento a Opera, 200 a Busto Arsizio e altrettanti a Bergamo. In queste strutture ampliate verranno inoltre garantite misure di welfare adeguate al recupero e reinserimento sociale dei detenuti. È il duplice impegno – per complessivi 55 milioni di euro – contenuto in due protocolli di intesa firmati al Pirellone dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, con il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, e il commissario delegato per il Piano Carceri, Franco Ionta.

Nella fattispecie, Bergamo verrà dotata di 4 cortili di passeggio e aumenterà la sua capienza di 200 posti. Il costo degli interventi è di 11 milioni di euro. Nelle 19 carceri lombarde, al 28 febbraio scorso, i reclusi erano 9.398 detenuti, di cui 627 donne e 4.109 stranieri.

Unità d’Italia, la gaffe a Bergamo: il monumento di Garibaldi senza bandiera

Il monumento a Garibaldi, ieri, alla rotonda dei Mille BERGAMO, Centro città -- Sarà stato un problema di organizzazione, ci sarà stato un impedimento ...

Via Borfuro, furto da film in una boutique: spariti abiti per 40mila euro

Il tribunale di via Borfuro CENTRO CITTA' -- Un colpo degno di un film. E' stato un furto altamente studiato ...