iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Moto sui sentieri: Cai e Federmoto pronti al confronto

Di Redazione17 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le moto sui sentieri di montagna

Le moto sui sentieri di montagna

BERGAMO — Dopo essersi scambiati bordate (vere o presunte) sulla vicenda delle moto da cross sui sentieri di montagna, il Cai e la Federmoto hanno deciso di sedersi attorno a un tavolo per intavolare una discussione che si spera proficua sulla questione. Lo ha annunciato la Federazione motociclistica italiana.

“A seguito delle lettere aperte alle istituzioni, enti e associazioni sul tema del divieto della circolazione mezzi motorizzati lungo sentieri e mulattiere di montagna della provincia di Bergamo che si sono susseguite nei giorni scorsi su alcune testate giornalistiche in Lombardia – recita un comunicato – la Federazione Motociclistica Italiana e il Club Alpino Italiano hanno concordato di avviare in tempi rapidi un sereno confronto delle rispettive posizioni”.

“La decisione – precisa Federmoto -scaturisce dalla convinzione che ogni cittadino debba avere il pieno diritto di fruizione del patrimonio naturale che caratterizza il territorio italiano. Ma uguale e comune convinzione di entrambe le parti è che questo debba avvenire nell’ambito del completo rispetto delle leggi in vigore, dei doveri di ogni cittadino per la salvaguardia delle qualità ambientali e della montagna, e della convivenza di tutti i fruitori di questa ricchezza”. Staremo a vedere.

LEGGI ANCHE

Obiettivo finale del confronto sarà la ricerca di soluzioni eque e condivise, sotto la supervisione delle Autorità incaricate di controllare il totale rispetto delle norme in materia.

La Cassazione: nei luoghi pubblici si può esporre solo il Crocifisso

Il Crocifisso ROMA -- La sentenza della Cassazione, come spesso accade, farà discutere. Soprattutto perchè dice, in ...

Il maschio italiano? Pantofolaio in casa, mandrillo fuori

Il maschio italiano mandrillo fuori casa In casa sempre più pantofolaio, ma fuori vero mandrillo. E' la descrizione, forse un po' ...