iscrizionenewslettergif
Isola

La neve ha nascosto il corpo di Yara per 25 giorni

Di Redazione11 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le ricerche di Yara Gambirasio nella neve

Le ricerche di Yara Gambirasio nella neve

CHIGNOLO D’ISOLA — Spunta un nuovo dettaglio sull’omicidio di Yara Gambirasio. Secondo fonti investigative, il corpo senza vita della ragazzina sarebbe rimasto coperto dalla neve nel campo di Chignolo per almeno 25 giorni, nei tre mesi della sua sparizione.

Le avverse condizioni atmosferiche dunque non avrebbero favorito il lavoro degli uomini impegnati nelle ricerche. Il manto di neve, stando ai rilievi, avrebbe oscurato la visione del corpo almeno in tre periodi diversi, per un totale di 25 giorni sui 90 in cui Yara è rimasta nel terreno in fondo a via Bedeschi.

Neve e pioggia avrebbero contribuito a cancellare le tracce. Gli inquirenti tuttavia sono convinti che il corpo sia rimasto sempre lì, in quel campo. Che tutta la scena del crimine si concentri su quel terreno. Che l’omicida l’abbia portata in quel luogo subito dopo la sparizione e che tutto il dramma si sia consumato dove Yara è stata ritrovata, o al massimo a pochi metri di distanza.

Yara, sul corpo i segni di due armi diverse

Gli esperti sul luogo del ritrovamento BREMBATE SOPRA -- Secondo le ultime indiscrezioni sarebbero due le armi utilizzate nell'omicidio di Yara ...

Segretario locale della Lega stroncato da un infarto nella notte

La corsa dell'ambulanzaBONATE SOTTO -- È morto ieri nella notte, accanto alla moglie che si è accorta ...