iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, sul corpo i segni di due armi diverse

Di Redazione10 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli esperti sul luogo del ritrovamento

Gli esperti sul luogo del ritrovamento

BREMBATE SOPRA — Secondo le ultime indiscrezioni sarebbero due le armi utilizzate nell’omicidio di Yara Gambirasio. Oltre alle ferite dovute a un coltello (o punteruolo), gli investigatori avrebbero trovato ferite riconducibili a un secondo oggetto contundente.

La lesione arma da taglio, da coltello, è quella più profonda sul collo. Le altre, sulla schiena, invece, sarebbero state fatte con un oggetto diverso, che l’assassino potrebbe avere trovato sul campo di Chignolo, dove è stato ritrovato il cadavere. Secondo gli inquirenti infatti Yara sarebbe stata uccisa nel campo, e sarebbe sempre restata lì. Un oggetto trovato all’ultimo momento farebbe pensare a un delitto dovuto a un raptus. Le ipotesi al vaglio sono due. La prima è che l’assassino dopo aver ferito Yara con un coltello l’abbia inseguita e finita con un oggetto trovato sul posto. La seconda è che gli assassini in azione fossero due, differentemente armati. Mentre perde quota l’ipotesi di uno strangolamento.

Dagli inquirenti non arrivano conferme. Le bocche ovviamente sono cucite. Tuttavia secondo quanto riferito dall’inviato di Mediaset Enrico Fedocci, sul corpo di Yara Gambirasio sarebbe stato ritrovato anche il dna di una secondo persona. Oltre al profilo genetico di un uomo, di cui vi abbiamo dato notizia ieri, sarebbe stato trovato anche quello di una donna.

Secondo quanto trapelato, entrambi i dna repertati non sarebbero frutto di una contaminazione. E’ evidente che se la notizia fosse confermata, gli inquirenti potrebbero cominciare a delineare meglio la dinamica dell’omicidio e ipotizzare un possibile responsabile dell’omicidio. Con le dovute cautele. Il dna, infatti, non è un elemento di prova certa. Per esempio, potrebbe appartenere a un parente o a una persona incontrata quella sera in palestra, o all’inquinamento della scena del crimine. La tanto decantata “svolta” alle indagini dunque è ancora lontana. Occorrerà quantomeno una comparazione con il dna prelevato finora ai soggetti coinvolti nell’indagine.

Indiscrezione: trovato dna di un estraneo sul corpo di Yara?

Il ritrovamento di Yara Gambirasio BREMBATE SOPRA -- Non c'è ancora una conferma ufficiale, ma secondo quanto sostiene il Tgcom ...

La neve ha nascosto il corpo di Yara per 25 giorni

Le ricerche di Yara Gambirasio nella neve CHIGNOLO D'ISOLA -- Spunta un nuovo dettaglio sull'omicidio di Yara Gambirasio. Secondo fonti investigative, il ...