iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Gravidanza e parto: quando domina l’ansia

Di Redazione10 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Depressione PostPartum

Depressione PostPartum

Disorientamento e inadeguatezza, pensieri negativi, insicurezze, preoccupazioni, stanchezza, disturbi del sonno e dell’alimentazione. Sintomi che possono comparire fin dall’inizio della gravidanza, oppure appena dopo il parto.

Uno dei possibili motivi alla base di questa alterazione può essere l’aumento progressivo della concentrazione di estrogeni durante la fase di gestazione che successivamente diminuisce nelle 24 ore dopo il parto.

Come sappiamo, quando questi sintomi si riacutizzino dopo il parto, si può parlare di Depressione post-partum (DPP), cioè quel disturbo che può colpire le donne 3-4 giorno dopo la nascita del bambino e a cui è associato uno stato di malinconia denominato “baby blues”. L’ aumento del rilascio di estrogeni che avviene in gravidanza, e poi crolla appena avvenuto il parto, può comportare una maggiore vulnerabilità, più ansia, paura e angoscia.

I cartoni influenzano l’alimentazione

i cartoon più amati I cartoni animati influenzano perfino le scelte alimentari dei bambini. Lo rivela uno uno studio ...

Malattie renali: nuova terapia per i bimbi

Ricerca medica Nuova terapia nella cura delle malattie renali dei bambini. Si tratta di un trattamento basato ...