iscrizionenewslettergif
Bassa

Colto da malore sul lavoro: operaio muore d’infarto

Di Redazione10 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'elicottero del 118

L'elicottero del 118

ROMANO DI LOMBARDIA — Colto da malore sul lavoro e morto per un infarto nonostante il ricovero d’urgenza in ospedale. Non ce l’ha fatta Gabriele Volpi, l’operaio di 48 anni originario di Martinengo, che ieri mattina si è sentito male mentre lavorava alla fabbrica Exide di Romano di Lombardia. L’uomo è spirato nel pomeriggio al Policlinico San Marco di Zingonia.

L’attacco di cuore gli è venuto intorno alle 8 mentre era intento a scaricare alcuni sacchi di calce in un deposito di materiali dell’azienda. L’uomo ha premuto subito il cordless d’emergenza che aveva al collo per segnalare problemi alla portineria. Subito è partito il tentativo di soccorso da parte dei colleghi che hanno trovato il poveretto riverso nel deposito e chiesto l’immediato intervento dell’ambulanza del 118.

Sul posto i medici hanno prestato le prime cure, riattivando le funzioni cardiocircolatorie. Poi da Orio al Serio è arrivato un elicottero di soccorso. Trasportato al Policlinico di Zingonia, l’uomo è morto nel pomeriggio.

Centinaia di persone al funerale di Daniel Busetti

Il funerale di Daniel Busetti (foto Alberto Mariani Agenzia Eccetera) MARTINENGO -- Centinaia di persone hanno partecipato ieri a Martinengo ai funerali di Daniel Busetti, ...

Quattordicenne fugge di casa con l’amica conosciuta su Facebook

Jonathan Lana BERGAMO -- L'ultima volta è stato visto a Milano. Non si dà pace il padre ...