iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Valbrembana

Ragazzo di 20 anni scompare nel nulla: è armato di fucile

Di Redazione7 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Marco Locatelli

Marco Locatelli

updated BREMBILLA —  Sarebbe armato di un fucile a pallettoni il ragazzo scomparso a Brembilla da sabato sera. Dall’abitazione del giovane, che risponde al nome di Marco Locatelli, manca infatti anche un fucile a pallettoni, utilizzato spesso dal ragazzo per la caccia.

Una nuova scomparsa dunque turba i sonni della Bergamasca. Dopo le terribili vicende di Yara Gambirasio e Daniel Busetti, c’è un altro giovane di cui si sono perse completamente le tracce dallo scorso sabato sera. Si tratta di Marco Locatelli, un ventenne di Brembilla, nell’omonima valle.

Secondo quanto è stato reso noto, il giovane è uscito di casa sabato sera e non vi ha più fatto ritorno. Da ieri lo stanno cercando i carabinieri e i volontari della protezione civile. Il giovane, che lavora come operaio alla ditta Arditi che fa componenti per l’illuminotecnica, ed è appassionato di caccia. I genitori che vivono con lui si sono accorti che dall’abitazione manca anche l’arma a canna lunga che il ragazzo utilizzava per l’attività venatoria.

Al momento della scomparsa, il ragazzo indossava un giubbino nero, un paio di pantaloni della tuta di colore blu e scarpe da ginnastica bianche.

Nel frattempo, in paese, sono state diffuse le sue foto e un volantino con un appello dei familiari. Chi l’ha visto o fosse al corrente di notizie riguardanti il ragazzo è pregato di rivolgersi subito alle forze dell’ordine o il Comune di Brembilla.

Ecco i numeri a cui rivolgersi: 335/5901770 e 0345 330000.

Foppolo: nel weekend test gratuiti di sci e Mercedes

Foppolo, tutto pronto per i test FOPPOLO -- Per il terzo anno consecutivo torna l'appuntamento dedicato a tutti gli amanti dello ...

Ritrovato il 20enne scomparso: ha sparato alla porta della ex amante

I carabinieri in azione BREMBILLA -- Per 48 ore si è temuto il peggio, ma per fortuna è finita ...