iscrizionenewslettergif
Politica

Misiani (Pd): i contribuenti rincorreranno i leghisti col forcone

Di Redazione4 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Antonio Misiani

Antonio Misiani

BERGAMO — “Gli esponenti della Lega Nord, a Roma come a Bergamo, farebbero meglio a non spargere troppe illusioni sul federalismo municipale: rischiano che tra qualche tempo i contribuenti li rincorrano con i forconi”. Lo sostiene il deputato bergamasco del Partito Democratico Antonio Misiani, membro della commissione bicamerale per il federalismo.

“Al di là della propaganda dispensata a piene mani e dell’assenza di informazioni precise su aspetti decisivi della riforma (a partire dai dati sulla compartecipazione IVA e dai criteri di ripartizione del Fondo di riequilibrio) – dice Misiani – il decreto legislativo e i numeri forniti dal governo stesso dicono due cose incontrovertibili. Primo: dal 2011 i comuni, complessivamente, avranno meno risorse a disposizione rispetto al 2010. La devoluzione del gettito di una serie di tributi statali andrà a sostituire trasferimenti erariali, ma al netto dei pesanti tagli decisi con la manovra estiva del 2010. Il governo non ha mantenuto gli impegni scritti nero su bianco nel DL 78/2010, e questo si tradurrà per i comuni in un taglio di 1,5 miliardi nel 2011, che salirà a 2,5 miliardi dal 2012”.

“Quanto alle prospettive di ciascun comune – continua l’esponente del centrosinistra – i numeri citati un po’ a casaccio dagli esponenti bergamaschi della Lega non tengono in considerazione il Fondo di riequilibrio, che sottrarrà risorse ai comuni “in surplus” (quelli cioé in cui il gettito dei tributi devoluti è superiore ai trasferimenti soppressi) per compensare i comuni “in deficit”. Sarà dunque pressocché impossibile per gran parte dei comuni della nostra provincia recuperare i minori trasferimenti. E la situazione è destinata a peggiorare nel 2012, quando i comuni perderanno anche il gettito dell’addizionale Enel”.

La Lega: il federalismo porterà a Bergamo 53 euro in più a testa

Alberto Ribolla BERGAMO -- "Stando ai dati pubblicati dai giornali economici il federalismo porterà a Bergamo 53 ...

Il senatore Carrara abbandona il Pdl e passa al gruppo “Coesione nazionale”

Valerio Carrara BERGAMO -- Il senatore bergamasco Valerio Carrara abbandona il Pdl e diventa il decimo senatore ...