iscrizionenewslettergif
Politica

Il Pd raccoglie 10 milioni di firme: “Berlusconi dimettiti”

Di Redazione2 marzo 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Berlusconi e Bersani

Berlusconi e Bersani

ROMA — “Stiamo proseguendo la raccolte delle firme. Ed entro martedì 8 marzo, giorno della Festa della donna, l’obiettivo dei dieci milioni sarà certamente raggiunto”. Lo afferma Maurizio Migliavacca, responsabile organizzativo del Partito Democratico, sull’iniziativa del Pd per chiedere le dimissioni del premier Silvio Berlusconi attraverso una petizione popolare.

Il Partito democratico sta pensando a una mobilitazione permanente che avrà il clou nella consegna delle firme a Palazzo Chigi, l’8 marzo e il 12 marzo a piazza del Popolo nella manifestazione in difesa della Costituzione.

Secondo Bersani i Democratici devono rispondere alla richiesta che viene dal Paese: “Il vento sta cambiando – ha detto il leader del Pd -. Loro vorrebbero addormentare il paese, noi dobbiamo stare con chi chiede di mantenere desta l’attenzione”. Bersani ha stigmatizzato l’assenza del governo sui temi centrali della vita sociale ed economica, a cominciare dall’emergenza occupazione e prezzi.

Altro che dimissioni, la Minetti va in vacanza a Dubai

Nicole Minetti MILANO -- Altro che dimissione da consigliere regionale. La contestatissima Nicole Minetti ha deciso di ...

Tensioni dentro il Fli: chiude il magazine online di FareFuturo

Gianfranco Fini ROMA -- "Da oggi Ffwebmagazine -scrive- cessa di esistere. Si tratta di una decisione presa ...