iscrizionenewslettergif
Politica

Sondaggio, Rubygate: i magistrati non ce l’hanno con Berlusconi

Di Redazione28 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Minetti e Berlusconi

La Minetti e Berlusconi

MILANO — I magistrati non ce l’hanno con Berlusconi ma fanno solo il loro mestiere. E’ quanto sostengono il 62 per cento degli italiani secondo l’ultimo sondaggio effettuato dall’istituto demoscopico Swg.

Nel caso Ruby non ci sarebbe un “piano eversivo” delle toghe rosse dunque, per la maggioranza dei connazionali, mentre il 38 per cento si tratta invece dell’ennesima persecuzione da parte della Magistratura.

Sempre secondo la rilevazione, molto alta anche la percentuale di coloro che ritengono inaccettabile che Berlusconi possa modificare le leggi per evitare di essere processato: sono il 73 per cento del campione. E infine: rispetto alle proposte di riforma della giustizia quali l’introduzione del processo breve e del Lodo Costituzionale è d’accordo solo il 42 per cento dei cittadini. Il 58 si dichiara contrario.

Stucchi (Lega): sistema legislativo italiano obsoleto e farraginoso

Giacomo Stucchi BERGAMO -- “Le osservazioni di Napolitano al decreto Milleproroghe non sono state dettate da spirito ...

Scuola pubblica: Bersani contro Berlusconi e la Gelmini

Berlusconi e Bersani ROMA -- "Se la Gelmini fosse un vero ministro, invece che arrampicarsi sui vetri per ...