iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, tagli sul corpo: i genitori a Milano per il riconoscimento

Di Redazione27 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il carro funebre lascia la zona del ritrovamento

Il carro funebre lascia la zona del ritrovamento

CHIGNOLO D’ISOLA — Gli esperti della scientifica avrebbero trovato sul corpo della piccola segni riconducibili a un arma da taglio. Si delineano i primi particolari di questo crimine orrendo che ha posto fine alla vita di una ragazzina di 13 anni. Sul corpo in stato di decomposizione della ginnasta di Brembate ci sarebbero ferite al collo e alla schiena.

Gli inquirenti hanno trovato anche segni su un polso, come se la ragazza avesse cercato di difendersi dall’aggressore o dagli aggressori. Il cadavere è stato trovato supino, gambe e braccia leggermente allargate, come se qualcuno l’avesse gettato fra quei rovi, per liberarsene in fretta e furia. Per stabilire con certezza la causa della morte però occorrerà attendere l’autopsia.

Il luogo del ritrovamento, paradossalmente, si trova a meno di mezzo chilometro dal quartiere generale di Chignolo, da cui le forze dell’ordine coordinavano le ricerche.

Al momento del ritrovamento Yara indossava tutti i suoi vestiti, quelli del giorno della scomparsa. Il giubbetto nero tipo bomber, la felpa di Hello Kitty, la maglietta a maniche corte di marca «Freddie», blu come quelle della nazionale di ginnastica ritmica, i panta-collant neri, le scarpette Converse «All Star» basse, con il pelo all’interno, i guanti neri con i brillantini.

Sulla scena del crimine sono state ritrovate anche le chiavi di casa, l’iPod e soprattutto la scheda Sim e la batteria del suo telefonino. Il cellulare Lg nero, spento alle 18,55 di venerdì 26 novembre, non è stato ancora ritrovato.

Il corpo della ragazzina è stato portato all’Istituto di medicina legale Mangiagalli di Milano, dove domani verrà eseguita l’autopsia. I genitori di Yara Gambirasio sono arrivati a Milano questa mattina a bordo di una macchina delle forze dell’ordine scortata da altre due autovetture e sono entrati direttamente in auto nel cancello dell’istituto, per il riconoscimento.

Il giorno più nero: Yara trovata morta in un campo di Chignolo

La zona del ritrovamento BREMBATE SOPRA -- E' una giornata nera. La più nera possibile. E' finita in maniera ...

La tragedia di Yara: ecco dove l’hanno trovata

La polizia scentifica al lavoro (foto Mariani) CHIGNOLO D'ISOLA -- Una zona industriale, una via a fondo chiuso e un campo incolto ...