iscrizionenewslettergif
Politica

E Ruby va al ballo delle debuttanti

Di Redazione23 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ruby

Ruby

VIENNA, Austria — Rischia di trasformarsi nella sagra del kitch uno degli appuntamenti più classici per la capitale austriaca: al “ballo delle debuttanti”, celebre evento in cui le donzelle dell’aristocrazia viennese fanno il loro ingresso nell’alta società, quest’anno ci sarà anche Ruby. Ruby, Ruby, proprio la marocchina protagonista delle notti di Arcore.

La ragazza andrà all’appuntamento viennese come “quarta scelta” del magnate austriaco Richard Lugner, ma solo perché avevano già rinunciato, nell’ordine, Meryl Streep, Sienna Miller e Bo Derek.

Ruby è stata “affittata a caro prezzo”, ma in Austria il suo nome viene considerato una “scelta al ribasso, dopo gli anni d’oro in cui “mattone”, alias Lugner, come lo chiamano in Austria, saliva lo scalone d’onore al braccio della Lollobrigida o di Jacqueline Bisset”.

Lugner non ha voluto rivelare il costo di Ruby. Con somma eleganza ha dichiarato: “Quando si invita una signora, è nostra ospite. Se e quanto ci costa, è un segreto che abbiamo sempre mantenuto”. Ma ha spiegato che la ragazza “arriverà a Vienna da Genova già martedì primo marzo, su un jet della Red Bull, “per acclimatarsi”.

La stampa austriaca non ha risparmiato ironia alla “bunga bunga girl”. Riguardo all’abito i giornali austriaci hanno scritto che “non richiederà molta stoffa, perciò non sarà caro”. L’anno scorso a rifiutare l’invito di Lugner era stata invece Lindsay Lohan, che rinunciò in questo modo a un compenso di 150 mila dollari.

Bossi: sono contrario all’immunità parlamentare

Umberto Bossi ROMA -- "Sono contrario al ripristino dell'immunità parlamentare". Lo ha detto questa sera il leader ...

Ribolla (Lega): il Pd sul federalismo ha poche idee e ben confuse

Alberto Ribolla BERGAMO -- "Ancora una volta il Pd mescola le carte in gioco e confonde una ...