iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Future mamme vegetariane: più vitamina B12

Di Redazione22 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Dieta vegetariana

Dieta vegetariana

Le future mamme vegetariane devono fare attenzione ad introdurre nell’ alimentazione quotidiana il giusto apporto di vitamina B12. Infatti, la carenza di questa sostanza potrebbe ripercuotersi sulla salute del feto.

L’allarme arriva dall’americano National Institutes of Health, dagli irlandesi Trinity College di Dublino e dall’Health Research Board of Ireland.

Sottoponendo ad esami del sangue due gruppi di donne incinte (il primo composto da 171 gestanti i cui feti presentavano difetti al tubo neurale, e il secondo formato da 107 donne alla seconda gravidanza, che avevano partorito un figlio con quel deficit specifico, ma che al momento non presentavano problemi), gli studiosi hanno rilevato evidenti correlazioni tra difetti congeniti del bebè e carenza di vitamina B12 nella madre.

Una dieta equilibrata prevederebbe almeno 400 mcg di acido folico durante la gestazione con integrazioni di vitamina B12 qualora se ne rendesse necessario. Si tratta di una vitamina difficilmente reperibile nella dieta strettamente vegetariana a vegana. Ecco perché le future mamme che non amano carne, pesce e uova devono accordarsi con il proprio medico stilando un elenco di alimenti che introducano nell’organismo il corretto apporto di vitamine.

Fumo: rischio allergie metà delle gestanti

Fumo durante la gravidanza Il rischio di soffrire di allergia aumenta fino al 50 per cento se si fuma. ...

Influenza: sì ai generici per i bimbi

Influenza in età pediatrica Picco di contagi già raggiunto secondo le stime della Federazione medici pediatri. Ma se l'influenza ...