iscrizionenewslettergif
Bergamo

Violenta una 63enne nel bagno del ristorante: boliviano arrestato

Di Redazione21 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Polizia

La Polizia

CENTRO CITTA’– Ha violentato una donna di 63 anni nel bagno del bar ristorante “El Valluno” di via San Bernardino. Gli agenti della Polizia hanno arrestato un boliviano di 27 autore della violenza sessuale che si è consumata domenica nel tardo pomeriggio.

Nel locale era in corso una festa. Diversi sudamericani, soprattutto boliviani, stavano divertendosi. Fra di loro c’erano anche il violentatore e la vittima, una donna che in passato ha avuto problemi legati all’alcol e che già altre volte aveva segnalato alla polizia di essere rimasta vittima di violenze quando ubriaca.

Ben presto, nel locale il clima si è surriscaldato complice la birra a fiumi distribuita durante la festa. Presto diversi presenti che hanno alzato troppo il gomito finiscono ubriachi. Il 27enne comincia a fare delle avances alla donna. La 63enne lo respinge, ma il giovane non molla. Mentre la donna si allontana per andare il bagno il boliviano la segue e le è addosso. Secondo il racconto della vittima, l’uomo l’avrebbe afferrata con la forza e avrebbe abusato di lei.

La donna sotto choc chiede aiuto dei proprietari del locale. Nel frattempo il boliviano esce dal bar e far perdere le sue tracce. La donna viene accompagnata ai Riuniti, dove i medici confermano l’avvenuta violenza. Subito scattano i controlli della polizia. In poco tempo gli agenti rintracciano il sudamericano e lo arrestano. L’uomo si trova in carcere con l’accusa di violenza sessuale.

Notte folle di un ragazzino: danneggia a calci 18 auto in centro

La volante della Polizia CENTRO CITTA' -- Chissà che cosa gli è passato per la testa? Fatto sta che ...

Trasporto pubblico: Atb presenta le modifiche a linee e orari

L'Atb point di Porta Nuova BERGAMO -- Come far quadrare il cerchio. Ovvero come ridurre le corse degli autobus senza ...