iscrizionenewslettergif
Bassa

Drammatico scontro in auto: muore bimbo, grave la madre

Di Redazione19 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La corsa dell'ambulanza

La corsa dell'ambulanza

MORNICO AL SERIO — Stavano andando dal pediatra a controllare un influenza: padre, madre incinta e un bimbo di soli sette mesi. Erano le 18.30 a Mornico al Serio, lungo la provinciale 89, quando in pochi secondi si è consumata la tragedia.

La famiglia romena si trovava a bordo di una Renault Megane Scenic. Arrivati all’incrocio con via Malnaghi sulla strada fra Palosco e Mornico, per cause in corso d’accertamento, l’auto si è scontrata lateralmente con una Seat Alambra.

L’impatto è stato violentissimo. Il piccolo Messi Andrei Vasile è stato sbalzato fuori dall’abitacolo. A nulla è valsa, la corsa in ospedale con l’ambulanza. Il bambino è morto dopo un’ora circa dall’arrivo in pronto soccorso per le gravi ferite riportate. Grave anche la mamma, Mihaela. La donna, incinta al terzo mese, è in prognosi riservata ai Riuniti di Bergamo. La mamma non sarebbe in pericolo di vita. Il feto nonostante tutto si sarebbe salvato.

Intanto proseguono le indagini sulla dinamica dell’incidente. Secondo la ricostruzione della polizia stradale, alla guida della Scenic c’era il padre. La vettura avrebbe attraversato l’incrocio regolato da semaforo proprio mentre dalla parte destra stava arrivando la Seat Alhambra, guidata da un muratore di 34 anni residente nel Bresciano, che stava tornando a casa insieme ad altri tre colleghi. La monovolume della famiglia romena è stata colpita lateralmente ed è finita nella scarpata. La Seat invece ha centrato il semaforo di lato, sulla corsia per Cividate.

Treviglio: ecco i nuovi primari dell’azienda ospedaliera

L'ospedale di Treviglio TREVIGLIO -- Cambio della guardia all'Azienda ospedaliera di Treviglio. Arriva il nuovo direttore sanitario Stefano ...

Tenta di gettarsi sotto un treno: salvato dai poliziotti

Un treno in transito MORENGO -- Si era piazzato sui binari proprio mentre stava arrivando il treno. Per fortuna ...