iscrizionenewslettergif
Spettacoli

Sara Tommasi: mi sento perseguitata, aiutatemi

Di Redazione17 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sara Tommasi

Sara Tommasi

Non bastavano gli scandali, la pubblicazione degli sms intercettati, la serie infinita di flirt. Ora Sara Tommasi si confessa a “Diva e Donna”, evidentemente fuori di sè.

“Mi sento perseguitata: secondo me sono i servizi segreti. Mi somministrano di nascosto sostanze che mi hanno fatta diventare malata di sesso; per controllarmi mi hanno impiantato anche dei microchip. In casa mia entrano persone, spariscono cose e forse mi mettono anche dei gas. Sento un odore pesante, mi addormento e dormo tantissimo”- spiega la Tommasi.

“C’è un sistema per uniformare una volontà comune, per mantenere lo stato delle cose in Italia. Potrebbero esserci dietro anche riti satanici. Ho deciso di parlare perchè altrimenti mi avrebbero uccisa. Ma, adesso, se mi chiedono ‘preferisci continuare a vivere così o morire?’, io scelgo la morte. Se mi sparano sono contenta, perchè almeno finisce questa storia: mi sento proprietà dello Stato e mi hanno tolto la voglia di vivere. Se mi capita qualcosa diranno: ‘Lei l’aveva detto’. Sono esausta, aiutatemi”.

Belen-Canalis: primedonne in eleganza

Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez al 61mo festival della canzone italiana Rumors di tarda serata le hanno definite "impacciate". Certo però Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis ...

Michelle Obama: chic con meno di 30 Euro

Michelle Obama con un abitino di HM Michelle Obama non veste solo griffe del calibro di Moschino e Alexander McQueen. Eccola infatti ...