iscrizionenewslettergif
Provincia

Rapinato da due prostitute minorenni: imprenditore nei guai

Di Redazione17 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una prostituta

Una prostituta

BERGAMO — Un impresario bergamasco di cui non sono state rese note le generalità è stato rapinato da due prostitute di 17 anni con le quali si sarebbe appartato in un albergo milanese.

L’uomo, un imprenditore edile di 60 anni, ha incontrato le due minorenni marocchine martedì pomeriggio in via Padova a Milano. Con loro ha contrattato una prestazione sessuale in un albergo, pagandole 300 euro. Ma arrivati in camera, ha raccontato l’imprenditore ai carabinieri, dopo averlo aiutato a spogliarsi le due ragazze hanno cercato di rapinarlo, colpendolo con un posacenere al volto. L’uomo, in quel momento aveva con sé 7000 euro in contanti.

Ne è nato un diverbio. L’uomo ferito al naso ha cercato di bloccare le ragazze che nel frattempo si erano messe a urlare a squarciagola. Il personale di servizio dell’albergo ha chiamato i carabinieri. Al loro arrivo i militari hanno trovato l’uomo in mutande con le due minorenni ancora urlanti.Le giovani sono state arrestate. Per loro l’accusa è di rapina. Altrettanto gravi le accuse per l’imprenditore bergamasco. L’uomo è stato denunciato a piede libero per induzione alla prostituzione minorile.

Cento furti di moto e biciclette: sgominata gang di moldavi

I carabinieri in azione BERGAMO -- Aveva messo a segno diversi colpi anche a Bergamo la gang di moldavi ...

Botte al compagno che li ha visti spacciare: condannati 5 ragazzi

Il tribunale BERGAMO -- Spacciavano droga nel collegio e per non essere denunciati hanno picchiato, maltrattato e ...