iscrizionenewslettergif
Politica

Il Fli perde i pezzi e Fini attacca: è il potere finanziario del premier

Di Redazione17 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gianfranco Fini

Gianfranco Fini

ROMA — Emorragia di parlamentari dal Fli. Il movimento di Fini sta perdendo i pezzi e il presidente della Camera, quest’oggi, ha puntato il dito contro il Pdl.

“Sarebbe davvero inutile negare l’evidenza – ha detto Fini – il progetto di Futuro e Libertà vive un momento difficile, sta attraversando la fase più negativa da quando, con la manifestazione di Mirabello, ha mosso i primi passi”. L’intervento del leader arriva quando il gruppo al Senato di Futuro e Libertà, dopo Giuseppe Menardi, sta per perdere altri tre componenti: Franco Pontone, Mario Baldassarri e Maurizio Saia. Mentre dal gruppo alla Camera torna nel PdL il deputato Roberto Rosso.

“Le polemiche e le divisioni esplose dopo l’assemblea costituente di Milano hanno creato sconcerto in quella parte di pubblica opinione che ci aveva seguito con attenzione e ovviamente fanno gioire i sostenitori di Berlusconi, che già immaginano di allargare la fragile maggioranza di cui godono alla Camera” ha proseguito Fini. “L’allargamento della maggioranza è un’ipotesi verosimile, vista l’aria che tira nel Palazzo e le tante armi seduttive di cui gode chi governa, disponendo di un potere mediatico e finanziario che è prudente non avversare direttamente”.

Poi la stoccata: “La difficoltà di Fli e la ritrovata baldanza dei gerarchi del PdL sono fenomeni tutti interni al ceto politico, sentimenti di chi teme per il proprio status di ministro o di parlamentare o di chi aspira a divenire sindaco, assessore o per lo meno consigliere comunale”.

Ecco i video delle feste di Berlusconi a Villa Certosa

Berlusconi e Noemi Letizia MILANO -- Ecco per la prima volta i filmati inediti delle feste a Villa Certosa. ...

Contro il “gossip” in politica, il Pdl organizza i “Tea party”

Carlo Saffioti e Elena Zanardi BERGAMO -- "Se i talk show fanno gossip, la politica la si fa in salotto". ...