iscrizionenewslettergif
Bergamo

Carcere via Gleno: si è costituito pericoloso latitante della Sacra Corona Unita

Di Redazione16 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il resoconto dell'operazione (foto courtesy brindisireport.it)

Il resoconto dell'operazione (foto courtesy brindisireport.it)

BERGAMO — Si è costituito ieri sera, nel carcere di via Gleno a Bergamo, il 46enne Gaetano Leo, di Francavilla Fontana, latitante, ricercato nell’ambito dell’operazione “Last Minute”.

Nell’operazione, condotta dalla squadra mobile di Brindisi in collaborazione col commissariato di Mesagne, lo scorso 28 dicembre furono fermati 28 presunti affiliati alla Sacra Corona Unita, alla luce delle dichiarazioni del pentito Ercole Penna.

Gli inquirenti sospettano che Leo sia il presunto mandante del tentato omicidio di Nicola Canovari nel corso dell’agguato a colpi di kalashnikov avvenuto l’11 dicembre scorso, dove perse la vita il 18enne Francesco Ligorio, ucciso per errore dalla pioggia di proiettili.

Traffico: nuovo blocco il 6 marzo, possibile apertura dei negozi

Nuovo blocco del traffico in vista updated BERGAMO -- Nuovo blocco del traffico a causa dell'inquinamento. Il Comune di Bergamo ha ...

Sassi dal cavalcavia: perizia psichiatrica per il giardiniere

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- Sarà sottoposto ad una perizia psichiatrica il giardiniere di 32enne di Almè che ...