iscrizionenewslettergif
Poesie

“Ti sta vedendo l’altra” di Pedro Salinas

Di Redazione15 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ti si sta vedendo l’altra.
Somiglia a te:
i passi, la stessa fronte aggrondata,
gli stessi tacchi alti
tutti macchiati di stelle.
Quando andrete per la strada
insieme, tutte e due,
che difficile sapere
chi sei, chi non sei tu!
Così uguali ormai, che sarà
impossibile continuare a vivere
così, essendo tanto uguali.
E siccome tu sei la fragile,
quella che appena esiste, tenerissima,
sei tu a dover morire.
Tu lascerai che ti uccida,
che continui a vivere lei,
la falsa tu, menzognera,
ma a te così somigliante
che nessuno ricorderà
tranne me, ciò che eri.
E verrà un giorno
– perché verrà, sì, verrà –
in cui guardandomi negli occhi
tu vedrai
che penso a lei e che la amo:
e vedrai che non sei tu.

“La regina” di Pablo Neruda

lovers-marian-hebertIo ti ho nominato regina. Ve n'è di più alte di te, di più alte. Ve n'è ...

“Volo sopra le Alpi” di Maria Luisa Spaziani

557859885_iqRDJ-LVolo sopra le Alpi, il tuo ricordo copre la pianura del Po fino alle nevi dell'Etna. Sei ...