iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, buco in difesa: l’unico centrale sano è Capelli

Di Redazione15 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Daniele Capelli

Daniele Capelli

ZINGONIA — Nella settimana in cui la rosa al completo avrebbe dovuto creare parecchi grattacapi a mister Stefano Colantuono, il pacchetto arretrato dell’Atalanta perde i pezzi.

Con Manfredini, per lui continua il lavoro differenziato dopo lo strappo muscolare, nella mattinata di martedì si sono visti anche altri difensori centrali lontano dal gruppo. Il tecnico romano ha alternato sui campi di Zingonia due gruppi di lavoro distinti e le notizie non sono del tutto tranquillizzanti.

Federico Peluso, dopo le terapie cui è stato sottoposto lunedì, si è allenato a parte per cercare di smaltire in tempo l’infiammazione al retto femorale destro accusata venerdì contro il Siena. Magnus Troest sta meglio ma non è ancora recuperato e come se non bastasse anche Talamonti ha dovuto precauzionalmente fermarsi a causa di un lieve trauma distorsivo.

Visto che Gentili continua ad essere un punto interrogativo, la situazione è quantomeno da tenere sotto stretta osservazione considerando anche che l’unico vero spauracchio dei calabresi è quel marcantonio di Emiliano Bonazzoli: un centrale alto è importante e va recuperato.

La Dea continuerà gli allenamenti mercoledì con una doppia seduta (ore 10 e ore 15), giovedì lavoro a porte chiuse e venerdì mattina la rifinitura prima della partenza per Reggio Calabria.

Fabio Gennari

Il Novara è in vetta con l’Atalanta: 3 in A senza play-off?

Stefano Colantuono BERGAMO -- In tanti, alla vigilia del derby piemontese Novara - Torino, speravano in un ...

Atalanta: Tala recuperato, Barreto affaticato

Leonardo Talamonti ZINGONIA --Novità interessanti dal centro Bortolotti di Zingonia per l'Atalanta. Dopo la seduta mattutina (cui ...