iscrizionenewslettergif
Poesie

“Abbandono” di Vincenzo Cardarelli

Di Redazione11 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Volata sei, fuggita
come una colomba
e ti sei persa, là, verso oriente.
Ma sono rimasti i luoghi che ti videro
e l’ore dei nostri incontri.
Ore deserte,
luoghi per me divenuti un sepolcro
a cui faccio la guardia.

“Viaggio” di Nazim Hikmet

Durante tutto il viaggio la nostalgia non si è separata da me non dico che fosse ...

“La regina” di Pablo Neruda

Io ti ho nominato regina. Ve n'è di più alte di te, di più alte. Ve n'è ...