iscrizionenewslettergif
Politica

Sara Tommasi: ho un impulso insopprimibile di fare sesso

Di Redazione10 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sara Tommasi

Sara Tommasi

MILANO — Certo al centro dell’attenzione ci sa stare, almeno per le cose che racconta. L’ultima trovata di Sara Tommasi, una delle “ragazze” che con le sue vagonate di fango sta mettendo in seria difficoltà il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, è di quelle da titolo di giornale: “Il mio problema è un impulso insopprimibile a fare sesso”.

“Ma non sono una prostituta – precisa la ragazza -, è che mi sciolgono la droga nei bicchieri…”. L’ex naufraga dell’Isola dei famosi però ammette: “Certo, se un ministro mi offrisse 15mila euro…ma è solo un’ipotesi”. E poi ancora su Ronaldhino: “Frequenta gente che sembrano narcotrafficanti”. Su Sgarbi: “Mi ha portato con Berlusconi in Bulgaria, il giugno scorso”, sulla Minetti, attuale fidanzata del suo ex Giancola: “Pensa solo ai soldi ed è malata di shopping”.

Dalle carte dell’inchiesta emergono particolari davvero inquietanti su queste ragazze, avvenenti e soprattutto brave a far di conto, soprattutto quando si parla di case e appartamenti all’Olgiattina: le richieste delle gemelle De Vivo, i lamenti della Toti che ha le vertigini e vuole un piano basso, i viaggi della Minetti per raccogliere le bollette e quelli del ragionere del premier per pagarle. Perché anche il sogno delle “forzate del bunga-bunga” coincide con quello dell’italiano medio: la casa, il mutuo, le bollette, il posto auto. Anche se al secondo non pensa “Papi”.

De Rosa (Lista Tentorio): alle provocazioni di Bruni rispondiamo con i fatti

Davide De Rosa BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del capogruppo in consiglio comunale della Lista Tentorio ...

Frattini: violata la privacy di Berlusconi, ricorreremo alla corte di Strasburgo

Silvio Berlusconi e Franco Frattini ROMA -- La violazione della privacy è un fatto che "può essere portato non solo ...