iscrizionenewslettergif
Isola

Impiegato scarica filmati porno: conto da 10mila euro per la banca

Di Redazione10 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Scaricava filmati porno sul pc

Scaricava filmati porno sul pc

PRESEZZO — Sul computer portatile, quello che gli aveva dato la banca per cui lavorava, scaricava materiale pornografico. Ma non solo, il risultato del vizietto sono stati 10mila euro di traffico internet addebitati alla banca. E’ finito nei guai un bancario residente a Presezzo.

Ora dovrà presentarsi davanti ai giudici e rispondere di appropriazione indebita. Il processo, cominciato nei giorni scorsi, ha fatto emergere alcuni dettagli della vicenda. Secondo l’accusa, l’ex impiegato avrebbe usato quel computer per collegarsi ad internet e scaricare canzoni e filmati porno. Pratica alquanto diffusa, dicono le statistiche, ma estremamente costosa, visto che la banca si è vista addebitare 10mila euro tondi tondi.

L’imputato si è difeso sostenendo che non era sua intenzione scaricare materiale porno. E in secondo luogo, di essere convinto che la navigazione online su quel computer fosse attiva 24 ore al giorno, grazie a un abbonamento stipulato dalla banca. La prossima udienza del processo è stata fissata per il 14 dicembre.

Perso il controllo dell’auto, madre e bimba contro una vetrina

L'ambulanza CAPRIATE SAN GERVASIO -- Illese per miracolo. Si è conclusa per fortuna nel migliore dei ...

Yara, genitori in procura: controlli e ricerche nelle cave di Credaro

Una cava BREMBATE SOPRA -- C'è il massimo riserbo sul colloquio avuto ieri in serata dal magistrato ...