iscrizionenewslettergif
Provincia

Inizio di settimana col sole, ma preoccupa la nebbia

Di Redazione7 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La nebbia

La nebbia

BERGAMO — Dopo un weekend con il tempo stabile, l’inizio della settimana sarà ancora all’insegna del Sole, con un unico rischio: quello della formazione di banchi di nebbia, anche piuttosto intensi nelle ore notturne. Ecco le previsioni dell’Arpa Lombardia.

PREVISIONE PER LUNEDÌ 7 FEBBRAIO 2011
Stato del cielo: ovunque sereno o poco nuvoloso. Sulla Pianura, nubi a bassa quota in dissolvimento al mattino.
Precipitazioni: assenti.
Temperature: minime e massime stazionarie. In pianura minime intorno a 0 °C, massime intorno a 14 °C.
Zero termico: attorno a 3300 metri.
Venti: in pianura e in montagna deboli di direzione variabile.
Altri fenomeni: in pianura, nelle ore notturne nebbia o foschia, più estesa sulla parte meridionale.

PREVISIONE PER MARTEDÌ 8 FEBBRAIO 2011
Stato del cielo: ovunque sereno o poco nuvoloso per velature, salvo sulla Pianura Centro-Occidentale nuvolosità variabile nelle ore notturne per nubi basse con buona probabilità in dissolvimento nella prima parte della giornata.
Precipitazioni: assenti.
Temperature: minime stazionarie, massime in lieve diminuzione.
Zero termico: attorno a 3000 metri.
Venti: in pianura deboli occidentali, in montagna deboli di direzione variabile.
Altri fenomeni: in pianura, nelle ore notturne nebbia o foschia.

TENDENZA PER MERCOLEDÌ 9 E GIOVEDÌ 10 FEBBRAIO 2011
Mercoledì e giovedì ovunque sereno o poco nuvoloso, al più variabile in pianura. Precipitazioni assenti. Temperature stazionarie. Venti deboli prevalentemente occidentali.

Fine settimana con il bel tempo, ma attenzione alle nebbie

Cielo azzurro e sole nel fine settimana BERGAMO -- Sarà un fine settimana con il bel tempo quello in arrivo. L'unico neo ...

La crisi ferma l’immigrazione: meno arrivi in Bergamasca

Calano gli arrivi in Bergamasca BERGAMO-- Sarà la crisi, sarà l'aria che tira per gli immigrati, fatto sta che la ...