iscrizionenewslettergif
Politica

I sondaggi: il governo non cadrà, ma su Ruby hanno ragione i magistrati

Di Redazione7 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Berlusconi e Ruby

Berlusconi e Ruby

MILANO — Stando ai sondaggi il governo non cadrà. Ma dallo scandalo Ruby la figura di Berlusconi esce decisamente malconcia. Lo rivela l’ultima indagine demoscopica effettuata dall’istituto Swg.

Secondo la rilevazione, il 62 per cento degli italiani sostengono che lo scandalo Ruby non farà cadere il governo. Ma solo il 28 per cento dei cittadini crede alla versione sulle feste di Arcore offerta da Berlusconi. Una larga maggioranza (62 per cento) ritiene più credibile la versione dei pm.

E cosa farebbero gli italiani nei panni scomodi del premier indagato per concussione e prostituzione minorile? Il 39 per cento darebbe le dimissioni, il 33 resisterebbe ignorando i pm, il 28 andrebbe dai giudici.

Il sospetto che le notti di Arcore siano qualcosa di più di semplici cene, si è insinuato anche negli elettori del centrodestra, rivela il sondaggio. Tanto che 7 su 10 sono portati a credere alla veridicità delle accuse mosse a Berlusconi dai giudici. La quota di elettori fedeli al Premier si attesta sul 57-59 per cento di coloro che votano centrodestra.

Parole nuove per la politica: il ritorno di Romano Prodi

Romano Prodi MILANO -- E' stato l'unico politico capace di battere per due volte Silvio Berlusconi. Dalle ...

La minorenne Iris Berardi: presi da “Papi” 40mila euro

Iris Berardi MILANO -- C'è un'altra minorenne nello scandalo delle feste ad Arcore. E' la ora 19enne ...