iscrizionenewslettergif
Sport

Colantuono: mentalmente, ho una squadra di robot

Di Redazione5 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La grinta di Stefano Colantuono

La grinta di Stefano Colantuono

BERGAMO — “Partite come quelle contro il Siena si preparano da sole, non è da tutti invece riuscire a stare sul pezzo come fanno i miei giocatori anche in gare come contro il Pescara: sono queste le occasioni da sfruttare.

Nelle ultime 8 giornate abbiamo vinto 6 volte, l’ho già detto: ho un gruppo di fuoriclasse per la tenuta mentale che dimostrano”.

Al fischio finale, Stefano Colantuono ha esultato come non mai. In sala stampa, il tecnico atalantino ha elogiato l’aspetto mentale di un gruppo che anche quando non gioca benissimo riesce a strappare risultati importanti. Contro chiunque, nei momenti chiave e con uomini che non avevano mai giocato.

“Cerco di stare sempre molto vicino ai ragazzi che giocano meno, il dialogo è importante e davanti a ragazzi intelligenti come i nostri c’è davvero da essere soddisfatti. Ogni settimana siamo costretti a vincere, lo stress è molto alto perchè l’Atalanta è diventata la squadra da battere: i gruppi si costruiscono nel tempo, si cementano con anni di lavoro e noi stiamo crescendo bene”.

Fabio Gennari

Atalanta sola in vetta: i 50 scatti di Bergamosera

Il match-winner Guido Marilungo BERGAMO -- Atalanta - Pescara 1-0, segna Guido Marilungo. Nel giorno in cui i nerazzurri conquistano ...

Spagnolo: grande prova di un gruppo sano

Roberto Spagnolo BERGAMO -- "Abbiamo costruito una buona squadra, mi piace sottolineare come ci siano ragazzi che ...