iscrizionenewslettergif
Sport

Travolto da una valanga: Simone Moro salvo per miracolo

Di Redazione4 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Simone Moro a quota 7900 metri (foto courtesy simonemoro.com)

Simone Moro a quota 7900 metri (foto courtesy simonemoro.com)

BERGAMO — Se la sono vista davvero brutta. I tre alpinisti che nei giorni scorsi hanno conquistato la vetta del Gasherbrum II in invernale, stabilendo un autentico primato, sono stati travolti da una valanga mentre scendevano verso il campo base. Lo ha raccontato Simone Moro al sito specializzato www.montagna.tv.

La slavina si sarebbe staccata questa mattina mentre Moro, Denis Urubko e Cory Richards si approssimavano al campo base. Per scendere gli alpinisti hanno impiegato 48 ore con due notti in quota: la prima a campo 3 (6.900 metri) e la successiva a campo 1 (5.900 metri). Le condizioni del tempo questa mattina erano pessime, e durante la discesa il gruppo è stato travolto da una valanga favorita dalle nevicate.

“Siamo vivi per miracolo” ha detto Simone Moro al sito internet. “La valanga ci ha trascinati per 150 metri sono uscito per primo. Ho perso i guanti, ma scavando con le mani ho liberato Denis e Cory, che comunque avevano la testa fuori. Abbiamo avuto tanta fortuna e tanto sangue freddo”.

Sorpresa: Prandelli da Mondonico e poi a Zingonia

Cesare Prandelli con Mino Favini BERGAMO -- Bellissimo gesto del tecnico della Nazionale Italiana di calcio Cesare Prandelli. Legato da ...

Colantuono: pensiamo al Pescara, il Siena arriva dopo (video)

Stefano Colantuono ZINGONIA -- "Ho la formazione in testa, c'è solo Talamonti che non ha ancora recuperato ...