iscrizionenewslettergif
Bergamo

Un tripudio di bandiere per salutare il Capo dello Stato

Di Redazione2 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

BERGAMO — Un tripudio di bandiere, striscioni e cartelli tricolori. Così Bergamo darà il benvenuto al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in visita oggi nella nostra città in occasione delle celebrazioni per il 150˚ anniversario dell’Unità d’Italia.

Preparare l’accoglienza tricolore al presidente stavolta è stato un po’ più semplice. É bastato rispolverare il materiale esposto nemmeno un anno fa, a maggio, quando Bergamo fu attraversata da un’onda di 500 mila alpini. Giorni indimenticabili. Come speriamo da ricordare sia questa visita del presidente, salutata da un maxi cartellone spuntato in piazza Vittorio Veneto per ricordare che Bergamo “Città dei Mille” partecipa calorosamente ai festeggiamenti per l’Unità.

Prima di Napolitano, in tempi recenti a Bergamo arrivò il presidente Scalfaro che fece tappa in Bergamasca ben quattro volte. La più significativa nel ’98, anche se l’accoglienza fu a dir poco gelida. Di tutt’altro tenore l’incontro con i bergamaschi di Carlo Azeglio Ciampi, il 6 e 7 maggio 2003. Commovente il faccia a faccia con gli sfollati della frana di Camorone di Brembilla, mentre un autentico abbraccio gli tributarono i sindaci al teatro Donizetti.

Ora tocca a Napolitano. Benvenuto Presidente.

LEGGI ANCHE
Ecco il percorso del presidente Napolitano

Troppo inquinamento: un’ora di riscaldamento in meno per tutti

L'inquinamento sopra la città BERGAMO -- Troppo inquinamento, da ieri un'ora in meno di riscaldamento per tutti. Lo ha ...

In mezzo alla folla: la visita di Napolitano vista dalla gente (video)

In mezzo alla gente per vedere il Presidente CENTRO CITTA' -- Ecco i video registrati questa mattina durante la visita di Giorgio Napolitano. ...