iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, ricerche nel Vicentino: spunta la pista della banda di sequestratori

Di Redazione1 febbraio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

BREMBATE SOPRA — “Una delle ipotesi al vaglio dei magistrati lombardi è quella che vi sia una banda su vasta scala che pianifica e mette in atto dei sequestri, anche se lo scopo non è chiaro”. Lo sostiene il Giornale di Vicenza. Nell’edizione di oggi il quotidiano ha reso noto che le ricerche di Yara Gambirasio, la ragazzina di 13 anni scomparsa il 26 novembre scorso a Brembate Sopra, si sono spostate nel Vicentino.

Secondo quanto riferito, la polizia del capoluogo veneto starebbe partecipando attivamente alle indagini. Gli investigatori starebbero eseguendo un raffronto fra il caso di Yara e tre-quattro casi di rapimento o sequestri recenti avvenuti negli ultimi anni nella provincia veneta. Il più recente, con modalità molto simili a quanto accaduto a Brembate, è avvenuto a Montecchio Maggiore. Qui, secondo gli inquirenti un autista slavo aveva tentato di rapire una ragazzina di 13 anni che passeggiava vicino a un parco giochi con un’amichetta. Era stata la reazione delle due minorenni a impedire che il piano andasse a segno. Poco dopo l’autista fu arrestato dai carabinieri. L’indagato ovviamente nega.

I poliziotti stanno valutando la possibilità che fra i due casi possa esserci un qualche collegamento “e che vi sia una banda su vasta scala che pianifica e mette in atto dei sequestri, anche se lo scopo non è chiaro”.

Certo è che in nessun caso ci sono state richieste di denaro. Le indagini sono state allargate anche ad altre città italiane, alla ricerca di collegamenti ad altre ragazzine scomparse o rapimenti. “A Vicenza, però, gli inquirenti cercherebbero anche qualcos’altro, che non trapela dai corridoi della procura. Non è escluso che nel corso degli accertamenti compiuti dai magistrati di Bergamo siano emersi degli indizi che portano nel Vicentino. Ma si tratta di verifiche top secret” conclude il quotidiano.

Quarantenne colto da infarto durante una gara podistica

Una gara podistica CHIGNOLO D'ISOLA -- Si trova ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo il ...

Paga una minorenne per sesso e la ricatta: 50enne bergamasco nei guai

I carabinieri in azione BERGAMO -- Favoreggiamento della prostituzione minorile. E' questa l'accusa di cui dovrà rispondere davanti al ...