iscrizionenewslettergif
Sport

Super Tiribocchi, Atalanta in testa: a Frosinone finisce 0-1

Di Redazione31 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Simone Tiribocchi

Simone Tiribocchi

FROSINONE – Nel giorno del suo compleanno, Simone Tiribocchi si regala un super gol sul campo di Frosinone e l’Atalanta vola in testa alla classifica. Al Matusa finisce 1-0 per i nerazzurri, partita difficile e non particolarmente emozionante che ha comunque visto la Dea guadagnare tre punti con merito che valgono il primo posto assieme al Siena a quota 47.

Colantuono inserisce Talamonti dal primo minuto ma non cambia a centrocampo: Bonaventura, nonostante i segnali della vigilia parevano diversi, gioca titolare con Ceravolo in panchina; il Frosinone senza Lodi (ceduto al Catania) punta tutto su Stellone.

Atalanta subito pericolosissima in attacco, al 2′ la manovra sulla sinistra libera Peluso sul fondo che mette al centro, Ferreira Pinto raccoglie e di destro costringe Frison al miracolo sul palo prima che Tiribocchi insacchi in posizione di fuorigioco.

La formazione ciociara al 7′ si segnala in attacco con buona pericolosità, Sansone apre benissimo per capitan Cariello che, dimenticato da Bellini, scarica un sinistro ben contrato da Talamonti; i nerazzurri paiono pimpanti sulla destra con Ferreira Pinto che al 14′ viene imbeccato dal tacco di Marilungo ma non trova compagni al centro pronti alla deviazione.

I padroni di casa non combinano chissà cosa però sono determinati, dopo una tremenda zuccata Talamonti – Masucci il Frosinone costruisce una buona opportunità al 28′ con Sansone che si infila alle spalle di Bellini e mette al centro: Stellone non ci arriva, Masucci pare pronto a segnare ma Capelli in spaccata sbroglia la matassa e salva Consigli.

Splendida combinazione Marilungo-Tiribocchi al 32′, il giovane appena arrivato dalla Sampdoria serve al millimetro l’attaccante romano che sull’uscita di Frison non riesce ad alzare la sfera trovando la deviazione a terra dell’estremo avversario; al 35′ prima ammonizione del match per Guidi che stende Bonaventura senza troppi complimenti.

L’ottimo primo tempo di Guido Marilungo porta in dote una punizione da posizione molto interessante al 45′, Barreto si trova a calciare appena fuori area sulla verticale del dischetto ma il suo destro a giro trova la splendida risposta di Frison che si allunga all’incrocio e mette in calcio d’angolo.

Nel primo scorcio della ripresa la Dea non riesce a spingere sull’acceleratore, Colantuono aumenta la grinta dei suoi con Delvecchio per Bonaventura e Doni al posto di Ferreira Pinto cambiando nettamente il modulo: si torna al rombo con Carmona basso davanti alla difesa e il duo Barreto-Delvecchio a protezione della fantasia del leader nerazzurro.

Con il passare dei minuti aumenta la pressione della squadra bergamasca ma di grandi occasioni non se ne vedono, al 66′ ci prova Bellini con una conclusione di sinistro dopo un cross ribattuto ma la rete si gonfia solo dall’esterno e la cinquantina di sostenitori della Dea presente al Matusa non può esultare.

La partita, la storia dei 90′ minuti di Frosinone, cambia al 75′ e la firma sulla rete del vantaggio nerazzurro è per la nona volta in stagione quella di Simone Tiribocchi: come a Vicenza, il numero 90 di Colantuono sblocca lo 0-0 con un grandissimo destro al volo in piena area che si insacca sul palo lontano e fa esplodere la gioia orobica.

Due minuti più tardi, il fanalino di coda allenato da Campilongo resta anche in dieci uomini (espulso Beati) e rischia di subire il raddoppio ancora con il “Tir” che dal cuore dell’area tira addosso a Frison con il mancino.

Nel finale il Frosinone reclama un rigore per fallo di Peluso su Stellone (81′, poteva starci la massima punizione anche se l’attaccante di casa spinge un po’ Capelli prima del controllo), Colantuono inserisce Basha per Barreto per tenere alta la grinta negli spiccioli finali e lo 0-1, importantissimo, resiste fino al triplice fischio di Pinzani: Marilungo (92′) sfiora soltanto il palo alla sinistra di Frison e l’appuntamento con il suo primo gol in maglia nerazzurra è di nuovo rimandato.

FROSINONE – ATALANTA 0-1

Reti: 75′ Tiribocchi(A)

FROSINONE: Frison, Guidi, De Maio, Ben Djemia, Bianco, Masucci, Beati, Pestrin, Cariello, Sansone, Stellone. All. Campilongo

ATALANTA: Consigli, Bellini, Talamonti, Capelli, Peluso, Ferreira Pinto (54′ Doni), Carmona, Barreto, Bonaventura (54′ Delvecchio), Marilungo, Tiribocchi. All. Colantuono

Ammoniti: Guidi(F), Peluso(A), Delvecchio(A)

Espulso: Beati(F) al 77′

Atalanta, un voto al mercato di gennaio? 8 pieno

Antonio Percassi e Roberto Spagnolo BERGAMO – Voto al mercato dell'Atalanta? Otto, anche otto e mezzo. Si poteva fare di ...

Ragazzi, che coppia Marilungo-Tiribocchi

Guido Marilungo FROSINONE – Incredibile, il mestiere dell'attaccante. Mille sfaccettature, tanti modi di guadagnarsi la pagnotta. Uno ...