iscrizionenewslettergif
Politica

Sondaggi, Berlusconi in picchiata: meno 4 per cento in due settimane

Di Redazione31 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Berlusconi

Berlusconi

MILANO — La fiducia in Silvio Berlusconi è crollata di quattro punti, scendendo a gennaio al 33 per cento rispetto al 37 di dicembre. E’ quanto risulta dall’ultimo sondaggio demoscopico effettuato dell’Osservatorio politico di Crespi Ricerche.

La vicenda Ruby pesa sul gradimento del premier per gli italiani. Secondo la stessa rilevazione il Pdl, se si votasse oggi, reggerebbe ed avrebbe un consenso del 27 per cento contro il 23 del Pd. Ma la cosa che più sconvolge è la quota degli indecisi: ben il 42 per cento, che supera sia la somma delle formazioni di Centrodestra (41,6) sia quella del Centrosinistra (40,4), mentre il Terzo Polo sarebbe al 16,2.

I ministri più amati del governo sono Renato Brunetta e Giulio Tremonti (47). Ultimi Sandro Bondi, Michela Brambilla e Raffaele Fitto con il 32.

La vicenda Ruby dunque ha prodotto uno spostamento dell’elettorato nel limbo dell’astensione, area dal quale l’elettorato può spostarsi su opzioni politiche diverse da quelle da cui proviene o confermare la propria scelta. E’ dinamica già riscontrata nei casi precedenti e simili, come Noemi e Daddario, sottolineano gli esperti.

Provincia: oggi la decisione sulla causa Vocem

La Provincia di Bergamo BERGAMO -- La decisione spetterà al consiglio provinciale che si riunirà oggi alle 15. Ma ...

Interrogata dai magistrati, la Minetti non risponde su via Olgiattina

Nicole Minetti MILANO -- L'interrogatorio di Nicole Minetti ieri in procura è stato considerato esaustivo dai magistrati, ...