iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Berlusconi insultato in pubblico da un ventenne: lei è un cogl…

Di Redazione26 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA — “Lei è un coglione”. Che il clima d’imbarbarimento generale porti anche a questo era prevedibile. Certo la frase pronunciata da un ragazzo di poco più di 20 anni che si trovava tra la folla mentre il premier Silvio Berlusconi salutava una scolaresca fuori da palazzo Chigi è indicativo della tensione generale in cui vive il Paese. Anche se, a dire il vero, i personaggi pubblici sono abituati a questo e altro.

Tant’è che il presidente del Consiglio, che ha la battuta pronta, ha subito replicato: “Senti chi parla…”. Il ragazzo è stato fermato dagli agenti delle forze dell’ordine, identificato e subito rilasciato.

Non è la prima volta che Berlusconi viene prese a cattive parole. Nel 2003 Piero Ricca, figlio di un ex magistrato e attivista, urlò così al premier mentre usciva dall’aula del processo Sme: “Fatti processare, buffone!”. Risultato: nel febbraio 2005 Ricca fu condannato dal giudice di pace di Milano a un’ammenda di 500 euro e alla fine venne assolto in Cassazione.

Pdl, il premier cambia il coordinatore lombardo: via Podestà arriva Mantovani

Podestà con Bossi e Berlusconi MILANO -- "Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano, in considerazione del sovrapporsi di incarichi ...

Ma quale boicottaggio? La Lega smentisce la contestazione a Napolitano

Cristian Invernizzi BERGAMO -- "Con riferimento a quanto pubblicato in data odierna circa il possibile boicottaggio della ...