iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, via Ardemagni arriva Bjelanovic: mercato bollente per Barreto

Di Redazione26 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sasa Bjelanovic

Sasa Bjelanovic

BERGAMO — Giornata pirotecnica per il mercato dell’Atalanta. In un solo giorno, arrivano novità importanti sia in entrata che in uscita e ci sono pure nuovi scenari che riguardano Edgar Barreto.

Prima di tutto, il valzer delle punte: Matteo Ardemagni passa al Padova in prestito con diritto di riscatto della comproprietà, l’Atalanta rileva a titolo definitivo Sasa Bjelanovic dal Cluj.

ARDEMAGNI SALUTA — L’arrivo di Marilungo, le ultime settimane ai margini ed un paio di problemini fisici sono soltanto la punta di un iceberg che in questi primi cinque mesi non ha certamente esaltato i tifosi atalantini. Dopo quella saltata con il Lecce, la trattativa che porta Matteo Ardemagni al Padova è nata nella giornata di martedì e si è concretizzata in poco più di 24 ore.

La società patavina, attraverso il direttore Foschi, era alla ricerca di una punta dopo il grave infortunio occorso a Succi e si è fatta avanti con l’Atalanta forte della possibilità di offrire un posto da titolare al giovane esploso nel Cittadella. L’operazione si è chiusa attorno alle 20 nel quartier generale di Zingonia, prima dell’allenamento pomeridiano era stato il direttore sportivo Zamagna a informare il ragazzo della nuova possibilità e infatti ai pochi intimi presenti al Centro Bortolotti non era sfuggita l’assenza di Ardemagni dal gruppo che si allenava sul campo della Primavera.

Il passaggio al Padova avviene in prestito gratuito fino a giugno (il Padova pagherà l’ingaggio per questa seconda parte di stagione, circa 220 mila euro) ed è stato fissato un diritto di riscatto della comproprietà a circa 1,7 milioni di euro: se Ardemagni torna a segnare, il Padova potrà entrare in possesso della metà del giocatore per una cifra che è esattamente la metà di quanto ha speso la Dea nello scorso mese di giugno (3,4 milioni).

Raggiunto dalla nostra redazione in serata, Matteo Ardemagni conferma e saluta il pubblico bergamasco: “E’ tutto vero, vado al Padova in prestito e spero di fare bene per poter tornare un giorno a Bergamo da protagonista”. Giovedì mattina il numero 63 nerazzurro sarà a Zingonia per salutare tutti e poi partirà alla volta di Padova assieme a Rino Foschi dove incontrerà il tenico Calori (che lo ha già contattato) e i nuovi compagni.

SOPRESA BJELANOVIC — Prima di cedere Ardemagni, l’Atalanta è andata forte su Sasa Bjelanovic. Contattato nel pomeriggio, l’agente del giocatore Caravello confermava come il Cluj non fosse tornato indietro sull’ipotesi prestito e quindi l’unica alternativa era l’acquisto definitivo. Detto, fatto. Gli uomini di mercato nerazzurri hanno deciso di acquistare l’intero cartellino del trentaduenne attaccante in forza al Cluj e nella tardissima serata (ben oltre le 23.30) proprio Caravello ha varcato i cancelli di Zingonia per chiudere l’affare con i vertici nerazzurri che non si sono mai mossi dal centro Bortolotti.

Il sito ufficiale del Cluj ha ufficializzato l’operazione alle 23.12, all’attaccante croato verrà fatto firmare un contratto di un anno e mezzo (scadenza giugno 2012), il costo del cartellino secondo alcuni media rumeni si aggira sui 700.000 euro (a fronte dei quasi 900.000 pagati pochi mesi fa al Vicenza dal Cluj).

BARRETO? SERVONO 10 MILIONI — Ultimo ma non meno importante è il discorso che riguarda Edgar Barreto. Il Napoli è in pressing, la società partenopa attraverso il suo direttore sportivo Bigon ha formulato un’offerta di 7 milioni di euro ma siccome all’Atalanta non interessano contropartite il discorso è chiaro. Se il Napoli arriva in doppia cifra, quindi oltre i 10 milioni di euro, l’operazione potrebbe concludersi con soddisfazione da parte di tutti visto che anche la Dea realizzerebbe un incasso importante con una plusvalenza di 4 milioni di euro. Se non accadesse questo, dalle parti di Zingonia sarebbero ugualmente tutti contenti perchè Barreto viene considerato un giocatore importante per la risalita in serie A.

Fabio Gennari

Doni: il campo non c’entra, quel sinistro l’ho rivisto 20 volte (video)

Cristiano Doni ZINGONIA -- "Il campo? Non è bello ma non c'entra con il sinistro che ho ...

Assalto Napoli, resiste l’Atalanta: Barreto parte solo per 10 milioni

Edgar Barreto ZINGONIA -- Sarà quella legata al futuro di Edgar Barreto l'ultima querelle che animerà la ...