iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Dieta in gravidanza? Rischi cerebrali per il feto

Di Redazione24 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I rischi della dieta in gravidanza

I rischi della dieta in gravidanza

Seguire una dieta dimagrante durante la gravidanza può causare danni cerebrali al bambino. In particolare nei primi tre msi, privarsi di alcuni alimenti importanti per l’organismo, andrebbe ad alterare lo sviluppo cerebrale del futuro nascituro.

Questo è il risultato di uno studio statunitense, condotto, per ora, sugli animali. La ricerca, eseguita da un gruppo di studiosi della University of Texas Health Science Center di San Antonio (Texas, Usa), ha monitorato femmine di babbuino in stato di gravidanza. Queste ultime sono state divise in due gruppi: al primo è stato concessa un’alimentazione libera, potevano mangiare tutto quello che volevano; mentre al secondo gruppo è stato ridotto, di circa il 30 per cento, il fabbisogno quotidiano, indotto, quindi a seguire una dieta.

Ebbene, i feti delle femmine di babbuino sottoposte a dieta nella prima metà della gestazione, presentavano dei danni a livello cerebrale. Si tratta di una nuova conferma del fatto che la prima parte della gravidanza è molto importante per lo sviluppo cerebrale: è in questo arco di tempo che si sviluppano molti neuroni e molte cellule di sostegno per il cervello.

Neonati: sempre più lunghi e pesanti

Neonati Aumentano le misure dei neonati e dei feti alle ultime settimane di gestazione. Rispetto agli anni ...

Influenza: vaccino ancora consigliato alle gestanti

Dolce attesa Ormai vicinissimi al picco influenzale, previsto in Italia tra circa due settimane, i ginecologi consigliano ...