iscrizionenewslettergif
Sport

Super Consigli, Troest è un gigante: Tiribocchi il peggiore

Di Redazione22 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Troest e Ferreira Pinto contro Neto Pereira (foto Eccetera)

Troest e Ferreira Pinto contro Neto Pereira (foto Eccetera)

BERGAMO – Consigli guida una difesa di ferro in cui i centrali Troest e Capelli si ergono a protagonisti. Nella battaglia tutta corsa andata in scena contro il Varese, l’Atalanta manca un po’ a centrocampo con Bonaventura e Carmona oltre che in attacco con uno spentissimo Tiribocchi.

Consigli 7: attento e preciso nelle uscite, non deve praticamente mai intervenire fino al minuto 74′ quando Frara da fuori cerca il colpaccio: tuffo sulla destra, respinta decisiva

Bellini 6: soffre un po’ Carrozza all’inizio della partita, in generale non pare sempre impeccabile nelle chiusure ma ha il grande merito di proporsi fino alla fine e strappa la pagnotta con il cuore

Capelli 6,5: altra prestazione positiva, questa volta condita da una capocciata che gli costa 6 punti di sutura. Lavora di forza, spesso con maniere forti ma contro Neto Pereira è dura: vince il duello, gara importante

Troest 7: spiegate voi ad Ebagua che di testa non si passa quando c’è Troest? Partita perfetta sul gigante varesino, non sbaglia nulla e anche con i piedi si disimpegna senza affanni

Peluso 6: gli esterni del Varese corrono, lui cuce e riparte sfiorando anche il gol con un sinistro in corsa sull’esterno della rete al 30′. Gara dura ma positiva

Ferreira Pinto 6,5: la prima conclusione messa out da Zappino è sua (13′), fino al 96′ prova a dare una mano all’azione offensiva e spesso ci riesce: gli manca solo un po’ di rapidità, il motore brasiliano invece pare già a pieni giri

Carmona 5: subisce un po’ il dinamismo dei varesini, da lui dovevano passare fraseggi rapidi ma anche se il campo non è un grande alleato ci si aspetta di più da uno che ha giocato i mondiali.(dall’ 85′ Basha sv)

Barreto 6: molto attivo fin dalle prime battute, si vede che deve ragionare alla svelta per superare il pressing avversario. Combina buone cose, non è sempre preciso ma senza di lui questa squadra non costruirà mai azioni di rilevo

Bonaventura 5: passo indietro rispetto alle ultime gare. Ha qualità ma quando gli altri ti pressano devi fare tanto in poco tempo e non è sempre facile. (dal 66′ Ceravolo 6: prova a dare verve al finale atalantino, riesce a farsi largo e piace per continuità d’azione)

Tiribocchi 4,5: peggiore in campo tra le file dei nerazzurri. Appoggia qualche pallone buono ma di testa al 37′ manc aun gol fatto e nel secondo tempo appare svagato e privo di mordente. Per andare i serie A servono i suoi gol ma anche prestazioni nettamente migliori (dal 77′ Doni 6,5: come a Vicenza, entra e prova ad accendere la luce. Per poco trova il gol della fuga, manca il sinistro vincente ma non pare tutta colpa sua)

Marilungo 6,5: il destro appena largo al 16′ resta l’unico squillo, per tutta la gara però combatte e lotta senza fermarsi e inventa alcune giocate di ottimo livello. L’impressione è quella di un moto perpetuo, in avanti è da solo ma non demorde. Ammonito, sarà squalificato.

All. Colantuono 6: pur pareggiando batte il Varese sul suo terreno, cioè nella corsa e nell’intensità. L’Atalanta sfodera una prestazione di gran cuore e l’unica pecca è il gol: spiace, con 3 punti la fuga e il primo posto sarebbero stati realtà.

 Fabio Gennari

Il Varese imbriglia l’Atalanta: 0-0 a Bergamo

Cristiano Doni dopo il gol sbagliato all'81' (foto Eccetera) BERGAMO – Secondo pareggio consecutivo per l'Atalanta nel girone di ritorno della serieBwin 2010/2011. La ...

Atalanta-Varese, la partita in 50 foto

Ferreira Pinto BERGAMO -- Il minuto di silenzio, la foga della partita, la disperazione per il gol ...